Discussione: Ripartizione onorario amministratore

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

d.serra79
Utente registrato
30/10/2012
13:47:28
Salve,
sono un cond˛mino che abita in un residence composto da una palazzina di 12 unitÓ ed una quadrifamiliare. Io sono proprietario di una porzione della quadrifamiliare.
L'accesso dalla strada Ŕ comune, e si apre in un'area con 4 parcheggi scoperti, i cancelli pedonali per accedere alle due palazzine, ed una sbarra che permette di accedere ai garage interrati.
I garage interrati si trovano sotto alle fondamenta della palazzina con 12 unitÓ, e sono a loro volta suddivisi in 2 aree, attraverso 2 basculanti, la prima per le 4 unitÓ della quadrifamiliare, la seconda per i 12 appartamenti.

Le attuali tabelle millesimali sono:
- Tabella A: millesimi proprietÓ palazzina di 12 unitÓ
- Tabella B: millesimi proprietÓ quadrifamiliare
- Tabella C: millesimi proprietÓ garage interrati (4 + 12)
- Tabella D: millesimi proprietÓ data dalla somma delle precedenti tabelle: A, B e C

L'onorario dell'amministratore Ŕ ripartito in base alla tabella D. Secondo me invece dovrebbe essere ripartito secondo la tabella di proprietÓ A + C, in quanto il suo operato riguarda essenzialmente la gestione delle spese comuni della palazzina di 12 unitÓ e i garage interrati comuni.
La quadrifamiliare Ŕ totalmente esclusa dalla sua gestione.
Secondo voi qual'Ŕ la maggioranza necessaria per chiedere all'amministratore questa modifica, se opportuna ovviamente?

Grazie
Diego



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10163 interventi
30/10/2012 19:39:22
Probabilmente stai facendo congetture non corrette.

Sicuramente anche la quadrifamiliare ha beni comuni a tutto il complesso: fognature, impiando dell'acqua, impianto del gas, luci dei vialetti, verde comune, ecc.

Se cosý Ŕ, allora le tue rimostranze non trovano fondamento.

In ogni caso puoi benissimo prendere in considerazione il 3░ comma dell'art. 1123 del Codice Civile.

Se lo ritenete fattibile (ne dubito) potrete chiedere il distacco dal resto del condominio (sempre che non abbiate parti in comune) e pagarvi da soli un diverso amministratore (dalla padella alla brace).



Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
compiti e responsabilitÓ amministratore d.l.124/2019
responsabilitÓ dell'amministratore per lavori ordinari/straordinari
ripartizione spesa installazione nuovo autoclave.
amministratore che non vuole allegare al verbale gli allegati
bilanci non presentati per 7 anni dal precedente amministratore
amministratore con bancoposta
dimissioni dell'amministratore prima del bilancio
tredicesima all'amministratore di condominio
richiesta casellario giudiziale all'amministratore
parcheggio in condomini: l'amministratore non pu˛ assegnare i posti
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading