Discussione: accordo tra condomini

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

kirck
Utente registrato
16/04/2012
18:14:22
Chiedo delucidazioni ai colleghi che si occupano abitualmente di condominio.
Se assisto un condominio ovviamente con mandato dell'amminsitratore dietro delibera condominiale, e al momento del pagamento del mio comopenso a seguito di transazione con la controparte, mi viene detto che il condominio si è ripartito con delibera le mie spese stabilendo che dovranno farsene carico, per accordo condominiale, alcuni soggetti specifici, io sono obbligato a chiedere ed eventualmente agire esecutivamente, solo nei confronti di quei soggetti indicati nella delibera o rimango libero di agire e chiedere a tutti i condomini secondo mandato, come io ritengo?



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10209 interventi
16/04/2012 22:28:35
Appare evidente che hai accettato pienamente il mandato con la clausola compromissoria.

Possibile che l'amministratore non sia al corrente che vi sia stata una deliberazione condominiale per la "divisione" del condominio stesso!

O non hai indicato correttamente tutta la problematica, oppure c'è qualcosa che sfugge.

Rispondi


kirck

Utente semplice
1 interventi
17/04/2012 11:26:38
il mandato è sottoscritto dall'amministratore e deliberato dai condomini. Come sovente accade tuttavia, queste vicende processuali condominiali si prolungano per diversi anni. Così è stato in questo caso. Ora la vicenda processuale si è conclusa con una conciliazione. Al momento di pagare il compenso, la'mminsitratore ha presentato il conto con riparto proquota ai condomini, i quali hanno deliberato che dell'intera cifra si sarebbro fatti carico solo alcuni condomini. Quindi il patto interviene solo ora e tra i soli condomini, senza mia partecipazione nè consenso.
Da qui il dubbio: se i condomini che si sarebbero accollati ild ebito non pagano o pagano in parte, è solo loro che dovrò sottoporre a procedura esecutiva, o, come io ritengo, tutti i condomini pro quota, indipendentemente dal loro riparto interno?


Rispondi


claistron

Staff
10209 interventi
17/04/2012 19:15:07
Il contrasto appare complesso ...

Il 1° comma del 1123 parla chiaro, non lo si può ignorare, indipendentemente da una eventuale deliberazione assunta a "maggioranza" e non all'unanimità.

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
ecobonus 110 in condominio
installazione citofono cancello condominiale
condominio e b&b ; segnalazioni all'amministratore delle presenze
assicurazione condominiale
durata gestione e compenso amministratore condominio
costruzione pergola su terrazza condominiale privata
utilizzo del c/c condominiale
maggioranza per elezione delegato al super-condominio
richiesta dettaglio in bolletta condominiale.
assemblea delegati in super condominio
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading