Discussione: piano casa regione lazio

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

ozzalim
Utente registrato
13/04/2012
20:03:45
Buongiorno,
con la presente sono a richiedere delucidazioni sull'attuazione del Piano Casa deliberato dalla Regione Lazio nell'ambito di condomini o edifici plurifamiliari, che non hanno specifica autonomia funzionale.
Tra la documentazione messa a corredo all'interno del sito www.regione.lazio.it non ho trovato quanto di mio interesse.

Vorrei cominciare con il chiedere se i Comuni della Regione Lazio sono obbligati ad accettare nella sua totalità il Piano casa o se vi possono apportare delle deroghe.

Inoltre, nell'ambito dell'ampliamento di condomini, mi è chiaro che si deve presentare un progetto unitario sull'intero edificio, ma non è chiaro se tutti i codomini sono tenuti ad aderire all'unanimità a tale progetto oppure se sono tenuti solo i condomini interessati (anche meno della maggioranza) a presentare un progetto unitario nel rispetto dei millesimi di proprietà. Per progetto unitario si intendono piante, sezioni, prospetti di tutte le unità immobiliari (anche quelle non interessate) e quanto altro è richiesto da un qualunque PdC.?

Per l'avvio della procedura di attuazione del Piano casa, al Dipartimento di edilizia residenziale del Comune interessato serve una delibera assembleare approvata in maggioranza o all'unanimità dei condomini?

Nel caso di edifici che non hanno ancora il certificato di agibilità, cosa comporta il nuovo Piano casa per il rilascio dello stesso?

Visto che si parla di ampliamento di parti private, l'ok al piano casa può ledere i diritti già acquisiti dei condomini che non vi aderiscono?

Ringrazio sin da ora della disponibilità



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10204 interventi
13/04/2012 21:13:28
Per gli aspetti della norma, il sito della regione offre tutte le definizioni.

La norma nazionale prevede che anche nel condominio le unità immobiliari private possano singolarmente usufruire degli ampliamenti previsti purche vengano rispettate le norme sulle distanze e sui diritti dei vicini (aria, luce, ecc.).



Rispondi


ozzalim

Utente semplice
5 interventi
13/04/2012 21:30:17
grazie.
Ma quale maggioranza serve in assemblea:unanimità o magg. qualificata?

Rispondi


claistron

Staff
10204 interventi
14/04/2012 10:08:23
Al "solito" link trovi tutto ciò che ti serve:

http://www.condomini.altervista.org/MaggioranzeAssemblee.htm

http://www.condomini.altervista.org/distanze.htm

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
installazione citofono cancello condominiale
condominio e b&b ; segnalazioni all'amministratore delle presenze
ripartizione spesa installazione nuovo autoclave.
diritto di passaggio in casa per accedere ad un lastrico solare
agevolazioni fiscali per risparmio energetico
ampliamento autorizzato dall'assemblea con ex legge "piano casa"
installazione porte tagliafuoco
informazioni da richiedere per verifica consumi dopo installazione ripartitori
vendita autorimessa, garage. diritto di prelazione in condominio
installazione nuova canna fumaria.
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading