Discussione: Diritto di veduta acquisito

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

dimilusa
Utente registrato
20/02/2012
13:30:50
Il mio appartamento, al primo piano rialzato, è collegato ad un giardino di proprietà esclusiva confinante con altri giardini di diverse proprietà.
il confine tra le proprietà è rappresentato, dal 1958, da rete metallica di recinzione, alta mt. 1,50 circa, che lascia ampia veduta sia sul mio che su tutti gli altri fondi confinanti.
Il mio nuovo vicino, senza chiedermi nessun parere, al posto della rete metallica sta realizzando un nuovo muro di confine alto mt. 3,00.
Gli ho fatto notare che in questo modo mi sta chiudendo un diritto di veduta acquisito negli anni, infatti prima vedevo ciò che mi era intorno, adesso c'è solo muro e niente luce.
Gli ho anche fatto notare che l'altezza del muro è adiacente e attacato al lato del mio balcone, chiudendomi così il mio diritto di veduta.
Ancora, una finestra della mia camera, che affaccia sulla sua proprietà, come quelle soprastanti, sin dal 1958, si trova ormai chiusa da questo nuovo muro.
Il confinante mi ha risposto che può farlo, che il muro di confine lo può alzare fino a tre metri, che sta in regola.
Solo per avergli detto di trovare un accordo mi ha fatto scrivere dal suo legale per minacce, prospettando anche un risarcimento dei danni nel caso in cui gli facessi sospendere i lavori a torto..
Chiedo cortesemente, in modo semplice, se quello che sta realizzando il mio vicino è legale o se esiste una normativa alla quale possa aggrapparmi per difendermi.
Grazie a tutti dell'attenzione



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10141 interventi
20/02/2012 21:26:46
Il tuo confinante ha ragione.

Leggi con attenzione quanto prevede il Codice e le sentenze in merito al "solito" link:

http://www.condomini.altervista.org/distanze.htm

Rispondi


dimilusa

Utente semplice
5 interventi
21/02/2012 00:25:33
Ho letto con attenzione quanto consigliatomi e messo in preventivo che il mio confinante ha ragione.
Un piccolo dubbio però ancora non riesco a togliermelo, riguarda il fatto che il muro di cinta, regolato dall'art. 878 del c.c., può essere realizzato, senza rispetto della distanza, fino a 3 mt. di altezza, a condizione che esso, quando è posto sul confine, può essere reso comune anche a scopo d`appoggio, purché non preesista al di là un edificio a distanza inferiore ai tre metri.
Il mio dubbio è proprio questo, il confinante ha realizzato un nuovo muro di confine alto mt. 3, la spalletta di questo muro è attaccata al mio balcone oltre che posto a meno di 1 mt da una finestra esistente con grave pregiudizio del diritto di veduta, di luce e di aria.
Pertanto, esistendo un edificio a distanza inferiore ai tre metri dal nuovo muro, cosi come indicato dall'art. 878 del c.c., non potrebbe essere questa una soluzione sulla quale imporre al confinante il rispetto delle distanze nella parte interessata all'edificio esistente compreso balcone e finestra?
Spero di si.
Grazie ancora per l'attenzione.


Rispondi


claistron

Staff
10141 interventi
21/02/2012 08:11:36
Come hai potuto leggere ndel link che ti ho indicato, hai il diritto al rispetto delle distanze da porte, finestre ed aperture.

Punta su questo aspetto della controversia.

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
diritto di passaggio in casa per accedere ad un lastrico solare
diritto di un condomine in assemblea
vendita autorimessa, garage. diritto di prelazione in condominio
diritto di passaggio su mio balcone
diritto di sopraelevazione
diritto passaggio e parcheggio.
diritto di servitu' di passaggio e citofono
diritto reale o obbligatorio?
diritto di prelazione
diritto di usucapione su parti in comune
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading