Discussione: Apertura varchi nel muro condominiale

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

infoda
Utente registrato
16/01/2012
13:53:11
Buongiorno a tutti, vi spievo sinteticamente il mio caso: possiedo un immobile (tra l'altro accatastato come intero)che si trova per metÓ su di un condominio e per metÓ su di un altro. Il tribunale (dietro causa improntata da un condomino) ci ha imposto la chiusura del varco nel muro perimetrale. Il problema Ŕ che in questo modo una parte dell'immobile non Ŕ pi¨ accessibile ed Ŕ divenuta una proprietÓ interclusa in quanto non vi sono scale e/o altre vie di accesso per accedere. (visto che il vano scale attualmente fa parte di un altro appartamento ai piani inferiori).
Cosa consigliate? io avevo pensato di indire un'assemblea di condominio ma sicuramente il condomino che mi ha fatto causa difficilmente mi consentirÓ di aprire il varco.
Un sincero grazie per una questione che mi sta creando non pochi problemi, visto che l'appartamento era occupato da un'inquilina ed ho dovuto mandarla via per ottemperare agli obblighi della sentenza.



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10151 interventi
16/01/2012 22:37:48
L'apertura di un varco nel muro perimetrale condominiale Ŕ consentito quando debba mettere in comunicazione unitÓ immobiliari nello stesso condominio.

Non Ŕ lecito invece (senza autorizzazione) quando si desideri intercomunicare unitÓ immobiliari in condomini diversi.

La Suprema corte Ŕ sempre stata precisa su questo argomento.

Al "solito" link trovi i riferimenti:

http://www.condomini.altervista.org/MuroPerimetrale.htm

Rispondi


infoda

Utente semplice
1 interventi
18/01/2012 09:17:23
Ti ringrazio per la puntuale risposta, il problema Ŕ che l'unitÓ attigua, sempre di mia proprietÓ, non Ŕ accessibile in altro modo.
Mi chiedevo se Ŕ possibile ottenere l'autorizzazione all'apertura del varco con un'assemblea di condominio con la maggioranza non assoluta.

Rispondi


claistron

Staff
10151 interventi
18/01/2012 14:50:04
Nel caso specifico potresto ottenere l'apertura anche a maggioranza, resta il fatto che un condˇmino dissenziente che veda penalizzati i suoi diritti sul bene comune, potrebbe impugnare la deliberazione con buone probabilitÓ di successo.

Ti conviene far indire un'assemblea e far deliberare all'unanimitÓ "dei presenti", la deliberazione non Ŕ nulla ed ha piena efficacia se non viene impugnata entro i fatidici 30gg.

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
richiesta dettaglio in bolletta condominiale.
parcheggio cortile condominiale
applicazione del concetto di decadimento della solidarietÓ condominiale
delibera per lavori su area verde extracondominiale
anagrafica condominiale e dati affittuario
corte condominiale problemi
ripartizione spese intervento tetto condominiale
soppressione caldaia condominiale
conto corrente condominiale con duplice funzione
quorum deliberativo per uso esclusivo della canna fumaria condominiale dismessa
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading