Discussione: regolamento di condominio di carattere non contrattuale

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

biancarosa
Utente registrato
08/12/2011
18:24:18
Gradirei sapere se un regolamento di condominio non contrattuale possa essere retroattivo. Distinti saluti.



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10152 interventi
09/12/2011 13:29:40
Se detto regolamento introduce norme non precedentemente indicate, lo stesso può legittimamente avere carattere retroattivo, sempre che non incida sui diritti "reali" di ogni singolo proprietario.



Rispondi


biancarosa

Utente avanzato
13 interventi
20/12/2011 09:03:43
Non ero presente quando è stato approvato (ero stata convocata per telefono) ,prima non esisteva, ho chiesto il verbale di approvazione, ma mi è stato recapitato soltanto il regolamento e non il verbale. Continuo a chiedere il verbale, ma non mi viene inviato. Quale valore può avere il regolamento se non porta allegata la copia del verbale d'approvazione!?
Parla di divieti che afferiscono ai diritti reali , ma nello stesso "articolo" ci sono divienti non attinnti ai diritti reali. A questo punto mi chiedo se l'articolo è invalido del tutto o soltanto nella parte in cui si riferisce ai divieti che incidono sui diritti reali. Comunque reputo (correggimi se sbaglio) che finchè non avrò modo di avere il verbale di approvazione, il regolamento per me è come se fosse inesistente. Mi viene risposto che non necessita il verbale perchè il regolamento è stato comunque, anche se non da tutti firmato dalla maggioranza. Io stupidamente ho posto la firma sul regolamento per approvazione aposteriori dalla approvazione in sede assemblerare per cui a sentire l'amministratore devo comunque osservarlo e se voglio impugnarlo devo ricorrere al giudice. Mi sembra assurdo! Grazie

Rispondi


claistron

Staff
10152 interventi
20/12/2011 18:44:04
Nonostante non abbia chiarito sufficientemente circa la deliberazione, presumo che tu stia parlando di un regolamento condominiale, non contrattuale, che necessita di maggioranza qualificata, leggi al "solito" link:

http://www.condomini.altervista.org/MaggioranzeAssemblee.htm

Rispondi


biancarosa

Utente avanzato
13 interventi
20/12/2011 20:34:35
Cerco di essere più chiara ed ordinata nell’esporre.
È stato approvato un regolamento di condominio prima non esistente e relativi millesimi. Nel regolamento approvato all’unanimità dei presenti 14 su 16, tra le altre tante cose c’è l’art 9 che recita: E’ vietato tenere animali nei cortili privati , nei giardini privati, nei garages privati negli appartamenti se gli animali danno fastidio ai condomini. Mi sono pervenute lettere dell’amministratore che mi diffida a disfarmi del mio cucciolo perché abbaia -dice lui- di continuo, ma non è così !
Ho lamentato anche che i millesimi non potevano essere approvati con la suddetta maggioranza di teste , ma doveva esserci l’unanimità e non l’approvazione unanime dei presenti. Mi è stato risposto:
a) non è scritto che gli animali non si possono tenere, ma che non devono dare fastidio per cui non sono lesi i diritti reali;
b) per l’approvazione dei millesimi vada a leggere la sentenza della Cassazione n. 18477 del 9 agosto 2010;
Ed ha aggiunto: Lei sbaglia sia per gli animali sia per i millesimi;
A questo punto furiosa gli ho risposto : denunciami! ……ma pare che nessuno dei condomini sia disposto ad agire o testimoniare per l’abbaio continuo perché non è vero! Tuttavia continua a telefonarmi e mi ha già mandato 3 raccomandate. Sono frastornata! Che faccio ? Non ho neanche possibilità per sopportare una lite. Sinceri saluti ed un modo di bene per le prossime Festività.

Rispondi


claistron

Staff
10152 interventi
21/12/2011 16:53:34
Ti RIconsiglio di leggere con più attenzione al "solito" link:

http://www.condomini.altervista.org/

C'è tutto ciò che ti serve, soprattutto per la detenzione di animali in condominio, con le relative sentenze della Suprema Corte.

Troverai infatti che anche un regolamento contrattuale può essere approvato senza necessità dell'unanimità:

http://www.condomini.altervista.org/RegolContratt.htm

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
assemblea delegati in super condominio
revoca mandato delegati super-condominio
tredicesima all'amministratore di condominio
partecipazione alle spese per rifacimento portone ingresso condominio
numero minimo di ui per definire un super-condominio
un condomino può farsi assistere nella riunione di condominio dal suo avvocato?
condominio senza amministratore ad insaputa dei condòmini
spese condominio bon non iscritte nel contratto di locazione
decreto ingiuntivo al condominio: è obbligatorio indicare il codice fiscale?
amministratore di condominio e proprietario di maggioranza
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading