Discussione: Problemi con l'amministratore e con l'impresa scelta

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

Lucamin
Utente registrato
03/10/2011
10:20:54
Abito in un condominio formato da 6 appartamenti. Per le forti piogge e nevicate dell'anno scorso riportai varie chiazze sul soffitto in diverse stanze, in due delle quali si stacco' anche parte dell'intonaco. Avvertii di questo l'amministratore che mi comunico' che avrebbe mandato un'impresa sul tetto per ripristinare le infiltrazioni d'acqua e che successivamente avrebbe mandato un imbianchino per rimettermi a posto i soffitti danneggiati. Venne nel mio appartamento uno dell'impresa che avrebbe messo a posto il tetto per vedere quali fossero i punti da ripristinare. Dopo il lavoro Il tetto sembrava ripristinato perchè le chiazze maggiori sul soffitto non si sono piu' allargate. Ma successivamente non mi è stato mandato alcun imbianchino e i miei soffitti sono ancora nel medesimo stato. Questa primavera inoltre entrando in una stanza in cui entro di rado perchè uso poco notai che mentre pioveva venivano giu' dal soffitto numerose gocce d'acqua e questo era proprio uno dei punti che avevo indicato all'uomo dell'impresa che era enuto a fare il sopralluogo. Scrissi una mail all'amministratore ma non ebbi risposta. Venne a trovarmi lui di persona dopo 2 mesi ma non per il motivo delle infiltrazioni, bensi' per un altro. In un mio balcone è piantata una vite americana i cui rami, col tempo, si sono arrampicati verso l'esterno della mia terrazza fino a raggiungere per alcuni metri il sottotetto. Lo scopo della visita principalmente fu quello di avvisarmi di tagliare il ramo che andava verso
il tetto e che avrebbe fatto togliere le foglie e i rami che erano situati nel sottotetto dall'impresa che doveva sostituire un camino deteriorato e sistemare di nuovo le tegole per impedire altre infiltrazioni di acqua. Gia' che c'eravamo gli feci vedere le condizioni dei soffitti e ci rimase perchè non pensava che la cosa fosse così grave e mi disse che bisognava assolutamente ripristinarli al piu' presto e che avrebbe avvisato gli altri condomini nella seguente assemblea per metterli al corrente del lavoro da fare e che successivamente mi avrebbe fatto chiamare da un imbianchino. Passano 2 mesi. Nel frattempo arriva una lettera
dell'amministratore che comunica che i proprietari, a proprie spese,
avrebbero dovuto fare ripristinare le parti inferiori dei balconi che avevano perso intonaco in diversi punti. Premetto che non ho avuto comunicazione alcuna di assemblea che discutesse del ripristino dei balconi. Poco dopo arriva l'impresa che col carrello elevatore sostituisce il camino di cui si era parlato, risistema le tegole ancora fuori posto, pulisce le grondaie, e inizia il lavoro di stuccatura e imbiancatura dei balconi. Premetto che non avevo ancora tagliato il ramo sconfinante della vite americana. L'ultimo giorno di sosta dell'impresa nel nostro condominio, mentre ero assente, questa si è intromessa nel mio balcone recidendomi completamente alla base la pianta di vite americana e quando sono tornato ci sono rimasto davvero male perchè i rami che erano contenuti nel mio balcone non davano fastidio a nessuno. Non ho ancora scritto all'ammministratore perchè volevo prima sentire qualche parere. E' lecito quello che ha fatto l'impresa e cioè recidermi completamente la pianta di vite?(alla quale tra l'altro ero molto affezionato essendo stata piantata da mia madre poco prima di mancare) E' lecito ripristinare 2 anni di fila le tegole malmesse perchè l'impresa precedente non ha saputo tamponare tutti i punti di infiltrazione dopo che glieli avevo anche mostrati? E' lecito aver fatto il ripristino dei balconi senza che mi sia arrivata convocazione di assemblea? E' lecito che l'amministratore dopo avere ammesso che i lavori sui miei soffitti erano urgenti non abbia piu' mosso un dito per farmeli sistemare? Non so come mi devo comportare. Ringrazio anticipatamente chi mi sapra' dare qualche ragguaglio. Luca



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10245 interventi
03/10/2011 21:39:28
L'impresa (amministratore) vista la tua assenza e l'impossibilità di procrastinare il lavoro, ha agito correttamente eliminando il guaio provocato dalla vite; avresti dovuto farlo tu a tue spese già in precedenza.

Il ripristino del tetto è ormai avvenuto, anche se in ritardo.

Hai il diritto a vedere ripristinato l'intonaco interno e la ripitturazione a spese del condominio.

Per i balconi leggi i riferimenti al "solito" link:

http://www.condomini.altervista.org/BalconiProprieta.htm

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
condominio e b&b ; segnalazioni all'amministratore delle presenze
responsabilità dell'amministratore per lavori ordinari/straordinari
problemi causati dalla canna fumaria
dimissioni dell'amministratore prima del bilancio
tredicesima all'amministratore di condominio
richiesta casellario giudiziale all'amministratore
parcheggio in condomini: l'amministratore non può assegnare i posti
fatturazione elettronica - obblighi per l'amministratore
corte condominiale problemi
l'amministratore non ci fornisce i verbali pregressi
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading