Discussione: Realizzazione di un muro vicino ad una finestra esistente

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

dimilusa
Utente registrato
16/09/2011
07:03:15

Il fabbricato dove abito è stato costruito alla fine degli anni 50, ci sono sei appartamenti su tre piani, ciascuno a il suo giardino e le finestre affacciano parte sulla pubblica via e parte sui giardini privati. Io abito al primo piano e ho la finestra della sala sul giardino del vicino ad altezza di circa 2 mt e, inoltre, sotto questa finestra ne ho un'altra più piccola, della cantina, con le grate, a circa 50 cm dal piano del giardino (livello terra). IL vicino sta facendo diversi lavori di ristrutturazione, tra i quali la modifica della quota del terreno del suo giardino.
Il suo giardino, che confina con il mio, parte da quota 0 e declina verso il mio fino a meno 100 cm. quindi, in pendenza.
Ha realizzato, su tre lati, un muro in cemento armato di altezza variabile da mt.1 a mt. 1,50, riempendo di terra il suo interno con l'intento di mattonarlo.
allo stato attuale il muro di cinta di questo innalzamento della quota del terreno, è posto a circa 1 mt dal mio confine e da quello della palazzina.
In questo metro di distacco dalla palazzina, ci sono le mie finestre, una, quella della cantina, coperta dal muro e l'altra, quella della sala, facilmente accessibile da male intenzionati in quanto il muro potrebbe fungere da appoggio.
Gli ho detto di togliere il muro davanti alle mie finestre ma il vicino, per risposta, mi ha detto che quello è solo un muro e non una costruzione e che quindi può alzarlo fino a tre metri.
Vorrei chiedere se questo è vero, io sapevo che questo si poteva fare se il muro era di confine o di contenimento, ma così non è perche il confine è delimitato da rete metallica e il contimento è di terra di riporto dallo stesso creato.
Mi debbo tenere il muro della sua recinzione davanti le finestre o c'è una legge che impone il rispetto di questi tipi di muro dalle finestre già esistenti?
Grazie.









Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10204 interventi
16/09/2011 10:47:01
Il rispetto delle distanze da luci e finestre delle proprietà adiacenti è sancito dal Codice.

Ne ho parlato centinaia di volte nel forum, bastava una semplice ricerca ....

Comunque basta collegarsi al "solito" link dove trovi tutte le indicazioni necessarie, oltre a precisi riferimenti giurisprudenziali:

http://www.condomini.altervista.org/distanze.htm

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
finestra su nuova costruzione che si affaccia sul mio balcone
pagamento delle spese per realizzazione cancello ingresso.
passaggio tubatura gas del vicino nell'immobile da acquistare
sfiato canna fumaria di un negozio a muro
scarico fognario vicino
ri-apertura portafinestra con affaccio su giardino altrui
canna fumaria nel balcone ovvero "buco nel muro"
rifacimento muro di contenimento
servitù canna fumaria esistente
apertura finestre su muro perimetrale condominiale.
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading