Discussione: Oneri di urbanizzazione in consegna casa

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

scarmi1
Utente registrato
11/07/2011
13:13:16
Buongiorno a tutti,
ho bisogno di un parere in merito a questo caso:
- compro casa da costruttore, (casa in costruzione), firmando preliminare a settembre 2009
- a marzo 2011, firmo una consegna *parziale* (dovendo lasciare la vecchia casa, già venduta) accettando tutto cio' che riguarda l'interno, e non tutto il resto (esterno, finiture, ecc.)
- il termine ultimo di consegna, fissato nel preliminare registrato regolaremente all'AE, è del 30/07/2011

A poco meno di un mese dal termine, risulta tutto finito (anche l'esterno, tranne dei piccoli dettagli) tranne le opere di urbanizzazione: allaccio telecom, contatore, fogna, ecc. che pure sono inclusi nel capitolato di vendita. Nel preliminare, avevamo pattuito una penale da pagare per ogni giorno di ritardo dopo il 30/7

Le opere di urbanizzazione non sono in carico al mio costruttore, ma a una ditta terza.

La domanda è: nel caso al 30/7 i lavori (come è presumibile) non fossero finiti, posso addebitare al mio costruttore la penale citata ?
Vorrei capire, giuridicamente, quanto posso puntare su questo aspetto (non tanto per incassare la penale, abbastanza ridicola, ma per far fretta al costruttore) e quanto invece lui puo' dire "non ti pago nulla perche' i lavori di urbanizzazione non dipendono da me".

Nel preliminare infatti sta scritto "In caso di ritardo imputabile a fatto del costruttore nel compimento dell’opera...(penale)" : i lavori di cui sopra, pur non dipendendo dal costruttore, sono di sua responsabilità ???

Grazie



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10215 interventi
12/07/2011 13:08:53
Il costruttore "venditore" risponde anche delle opere delle ditte in subappalto.

Attenzione però, il venditore potrebbe essere in grado di dimostrare che gli allacciamenti non sono stati ancora fatti non per sua colpa, bensì per colpa dei gestori (telefonia, gas, elettricità, ecc.)

Vale la pena a tal fine di verificare se il costruttore abbia posto in essere gli scavi idonei fino al confine della proprietà ed abbia regolarmente posizionato cavi e condutture pronte per essere allacciate ai gestori.

Rispondi


scarmi1

Utente semplice
2 interventi
12/07/2011 14:09:10
Grazie della risposta, claistron .
In effetti qui il caso è tale per cui il venditore deve ancora predisporre tutti gli scavi "opportuni" affinche' telecom, enel e altri, possano iniziare i lavori. Quindi dovrebbe essere lui, ad essere in difetto.

Il fatto è che, già da tempo, dopo mie sollecitazioni, il costruttore-venditore ha iniziato a dirmi cose del tipo "la casa è pronta, le opere di urbanizzazione dipendono dalla società X, e se gli altri lottizzanti non pagano la loro quota alla società X, X non inizia a lavorare". In pratica, sembra non esistere (ma non ne sono sicuro) una relazione diretta di subordine tra il venditore e chi deve fare i lavori esterni, ma quest'ultimo "dipende" da piu' soggetti, tutti lottizzanti dello stesso piano di lottizzazione.

E qui sta il punto: io vorrei sapere quanto (se tutto) puo' essere imputato a lui (ovviamente per la parte che mi compete), oppure quanto lui possa addossare la colpa agli altri.... Io pensavo che potevo chiedere a lui la penale, e che a sua volta lui si potrebbe rivalere sugli altri. Ma non sono un esperto legale, e volevo avere qualche conforto da chi ne sa piu' di me....

Grazie ancora

Rispondi


claistron

Staff
10215 interventi
13/07/2011 00:25:32
La tua controparte è colui con il quale hai stipulato il contratto di acquisto.

In caso di inadempimento entro i limiti di tempo concordati potrai pretendere l'indennità della quale hai parlato.

Al "solito" link trovi le norme e la legge che salvaguardia gli acquirenti di immobili da costruire:

http://www.condomini.altervista.org/

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
affittuario moroso non consegna le chiavi di casa
diritto di passaggio in casa per accedere ad un lastrico solare
rifiuto di convocazione consegnata a mano
consegna verbale a dissenziente/assente
ampliamento autorizzato dall'assemblea con ex legge "piano casa"
causa e spese straordinarie pendenti in acquisto casa
vendita casa a due acquirenti contemporaneamente
mia madre mi ha intestato una casa (rivelatasi abusiva) quando ero minorenne...
amministratore uscente rifiuta consegna documenti
bar sotto casa con clienti rumorosi.
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading