Discussione: ANTENNE VODAFONE e divisione del canone

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

rasty28
Utente registrato
11/06/2011
11:58:45
Salve Claistron, il quesito che sottopongo alla sua attenzione è il seguente: Siamo un super condominio di 5 torri, su di una, 10 anni fa sono state installate delle antenne vodafone. La vodafone paga un canone di locazione di euro 20.000 ogni anno, tuttavia la torre sulla quale sono poste, non ha mai voluto dividere l'importo in quanto sostiene che la Vodafone ha stipulato il contratto solo con quella torre e soprattutto sono sul loro tetto. Detto questo è sfuggito ai vari amministratori ed alla Vodafone che gli impianti sono collocati nelle parti comuni, e laddove l'amministratore delle parti comuni decidesse di staccare i fili le antenne smetterebbero di funzionare. Alla luce di ciò, secondo lei, è legittimo che il suddetto importo deve essere diviso? stabilendo dei parametri che permettano un indennizzo per la torre che ospita le antenne, ma anche per le parti comuni? la ringrazio per l'attenzione.



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10191 interventi
11/06/2011 15:12:29
Il problema, pur apparendo complesso, si presta ad una parziale interpretazione favorevole a "tutto" il supercondominio.

Il fatto che parte (esigua, ciò che contano sono le antenne ed i tralicci posti sul tetto) degli impianti sia ubicato in una parte comune a tutto il supercondominio potrebbe creare disagio all'uso del bene comune da parte delle altre torri.

Ciò però "deve" essere dimostrato e dimostrato il reale disagio a cui si viene sottoposti.

Se leggi l'art. 1102, ogni condómino può usare il bene comune per il proprio miglior godimento, solo se pregiudica il godimento degli altri può essere impugnato.

Insomma, ci vorrebbe un ottimo avvocato, perizie e controperizie, tempi lunghissimi, spese legali e giudiziarie notevoli, con la NON matematica certezza di uscirne vincitori.

Te la senti?......

Rispondi


rasty28

Utente avanzato
15 interventi
15/06/2011 13:44:57
Sentirmela tutta la vita. Sono laureato in legge e ho una famiglia di avvocati.
Però Claistron la parte può essere esigua a livello di volume,ma non dal punto di vista funzionale infatti se stacchiamo la spina i ripetitori smettono di funzionare, senza contare i danni provocati dalle onde radio che tutto il supercondominio subisce senza alcun indennizzo. Chiaramente la torre sulle quali sono poste si prende 25.000 euro all'anno senza dare niente alle parti comuni. E' lecito tutto ciò? Grazie mille

Rispondi


claistron

Staff
10191 interventi
15/06/2011 23:17:53
Ti ho già espresso il concetto generale.

Capisco il problema delle onde elettromagnetiche, capisco che vi è chiusura totale da parte di chi intasca il canone.

È però chiaro che un ricorso si presenta arduo e difficile da portare a termine con certezza del risultato.

Trovi riferimenti al "solito" link:

http://www.condomini.altervista.org/Antenne.htm

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
divisione ideale del cortile condominale per accesso auto da due cancelli
suddivisione spese da infiltrazioni negli appartamenti sottostanti una terrazza e parte del tettocon
canone affitto negozio commerciale.
divisione costo agenzia affitto appartamento
suddivisione spese ripristino cancello elettrico condominiale
suddivisione spese rifacimento colonna montante acque nere
metodo suddivisione spese di ristrutturazione facciata
servitù di passaggio e divisione acque fognatura
ingiunzione di pagamento canone commerciale insoluto
suddivisione spese per potatura alberi
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading