Discussione: Utenza gas e subentro

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

balcazar
Utente registrato
12/03/2011
15:19:16
Buongiorno a tutti, nel Settembre 2009 la nostra ditta è stata messa in liquidazione ed ha lasciato l'ufficio presso cui operava da svariati anni. Ha chiuso il contratto di affitto e chiuso tutte le utenze. Per qualche errore ha dimenticato di chiudere l'utenza del gas riscaldamento. Per motivi vari (account email non letti, ecc....) non abbiamo più ricevuto le fatture del fornitore del gas. Ad oggi, Marzo 2011 facendo dei controlli scopriamo che l'utenza è ancora aperta e che ci sono fatture non pagate per consumi avvenuti da Settembre 2009 ad oggi Marzo 2011, ovviamente non effettuati da noi.
È possibile in qualche modo chiedere a chi ha effettuato questi consumi (immagino il nuovo inquilino dell'ufficio) di gas "a scrocco" di onorare i pagamenti visto che noi non ne abbiamo usufruito? Fermo restando che i pagamenti al fornitore andranno fatti da noi e che le spese del contratto saranno imputabili a noi.
Grazie per le risposte.



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10214 interventi
12/03/2011 21:03:25
Assodato che il gestore non ha commesso irregolarità, il nuovo affittuario dovrà versare il corrispondente delle bollette pagate da voi.

Se si dovesse rifiutare potreste ricorrere al giudice per far emettere nei suoi confronti decreto ingiuntivo.

È talmente palese l'irregolarità che non dovrebbero esserci problemi per il recupero di quanto dovuto.

Comincia subito con una diffida ad adempiere a mezzo raccomandata, avvertendo che in mancanza del versamento di quanto riportato nelle bollette, procederai per via giudiziaria.

Rispondi


balcazar

Utente semplice
1 interventi
13/03/2011 15:31:55
La ringrazio per la risposta. Mi chiedo come procedere. Se saldare quanto dovuto al gestore e procedere nei confronti del nuovo affittuario (magari prima provando bonariamente) oppure bloccare ogni pagamento al gestore fino al dirimersi della questione (ma che c'entra il gestore?)
Per un eventuale decreto ingiuntivo ci pensa un legale, giusto?


Rispondi


claistron

Staff
10214 interventi
13/03/2011 16:38:00
Se non risolvi il problema bonariamente, agirai con il decreto ingiuntivo, con l'assistenza dell'avvocato.

In ogni caso dovrai comunque disdire il contratto che attualmente è a tuo nome.

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
subentro amministratore
utenza elettrica palazzo
problema subentro appartamento in affitto
sfratto con subentro nuovo proprietario
servitù perpetua per utenza metano
subentro contratto locazione
spese contrattuali - subentro nuovo inquilino
subentro di un nuovo conduttore
diritto al subentro
vendita casa con mutuo prima casa e subentro in un'altro mutuo prima casa, è possibile?
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading