Discussione: Scolo acque meteoriche

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

danyb99
Utente registrato
15/02/2011
19:24:09
Salve a tutti,

avrei bisogno del vostro aiuto per il problema seguente:

ho acquistato casa a Roma ad ottobre 2010 e ho proveduto alla sua ristrutturazione. Tale abitazione pur essendo al primo piano è dotata di un terrazzo con una parte di giardino. Le acque meteoriche (e quelle che noi usiamo per lavare la parte pavimentata di terrazzo) si raccolgono in una canalina che convoglia in un tubo che porta le acqua sul marciapiedi (tale sistema esisteva da sempre ed è utilizzato anche dalle altre palazzine nella starda).
Oggi i vigili dietro segnalazione sono venuti per un sopralluogo e mi hanno detto che mi devo rivolgere all'ufficio tecnico e provvedere a convogliare tali acque nel fognolo stradale. Possibile che io non possa invocare la preesistenza? Sonoa vostra disposizione per eventuali chiarimenti

Grazie mille

Daniela



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10201 interventi
15/02/2011 19:37:40
Sono oltre quindici anni che le norme impongono di incanalare le acque meteoriche nelle apposite tubazioni fino a raggiungere le tubazioni pubbliche.

Insomma, da oltre 15 anni è vietato scaricare le acque meteoriche di tetti e terrazzi al suolo.

Ci siamo adeguati tutti (io compreso).

Non puoi invocare la situazione preesistente.

Oltretutto quando hai acquistato l'immobile, hai chiuso gli occhi per non vedere il tubo che scaricava al suolo invece che nell'apposita canalizzazione?

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
infiltrazioni acque piovane nell'attività commerciale.
d. lgs. 2/2/2001 n.31 acque potabili nel condominio (é obbligatorio applicarlo?)
decreto lgs. n.31/2001" l'igiene delle acque distribuite per il consumo umano"
suddivisione spese rifacimento colonna montante acque nere
scarico acque bianche in area condominiale
servitù di passaggio e divisione acque fognatura
inserimento di acque di pluviale in colonna scarico cucine(acque grigie)
pulizia tubi scarico delle acque .
ripartizione spesa installazione grighlia di raccolta acque meteoriche.
modifica scarichi per reflusso di acque
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading