Discussione: QUANDO E' DOVUTA L'INDENNITA' DI OCCUPAZIONE?

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

rebaldo
Utente registrato
13/01/2011
03:29:25
Ho disdettato un contratto di locazione il 30.12.2009; il contratto è scaduto il 04.7.2010. Ho anche risolto il contratto presso l'agenzia delle Entrate il 22.7.2010 e ho pagato l'imposta di euro 67. Il 30.07.2010 ho inviato racc.ta al conduttore richiedendo tra l'altro l'indennita di ocupazione, ma questi continua a pagare il canone effettivo. Un suo avvocato mi ha scritto recentemente che "la richiesta di maggiorazione del canone per una assunta indennità di occupazione è destituita di fondamento giuridico". Possibile che la disdetta e la risoluzione del contratto presso l'Agenzia delle Entrate non mi da diritto a chiedere l'indennità di occupazione? Spero che qualcuno voglia darmi un parere. Grazie. Chi ha ragione?



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10230 interventi
13/01/2011 07:55:51
La legge lo prevede (prevedeva).

Infatti la 392/78 (legge equo canone) lo prevede, l'indennità di occupazione spetta se il contratto è stato stilato in base alla legge stessa.

Diversa la situazione in base alla 431/98, infatti le parti sono libere di decidere tutti gli elementi a esclusione soltanto della durata che resta fissata in quattro anni, con rinnovo per altri quattro.
Insomma, dipende quanto scritto nel contratto stesso.

Rispondi


pinoemme

Utente avanzato
11 interventi
15/01/2011 19:10:24
il mio contratto è stilato secondo la legge 431/98 il conduttore nonostante la sentenza di sfratto del giudice ancora non lascia libero l'appartamento.mi deve dare il 20% di aumento?grazie

Rispondi


claistron

Staff
10230 interventi
15/01/2011 20:14:00
Il riferimento è l'art. 6 della 432/98.

Dal momento della finita locazione, e cioè durante tutto il periodo di rinvio e fino all'esecuzione effettiva dello sfratto, è dovuta al proprietario un'indennità di occupazione pari al valore dell'ultimo canone incrementato del 20%. Tale incremento del 20% sul valore del canone contrattuale ha lo scopo di tacitare qualsiasi ulteriore pretesa di danno da parte del locatore a causa della indisponibilità dell'immobile.

Durante tutto il periodo di rinvio l'inquilino oltre ad essere tenuto a continuare a pagare gli oneri accessori (spese condominiali...), si applicano annualmente all'indennità di occupazione gli adeguamenti ISTAT nella misura del 75% della variazione dell'indice.

Quindi per ogni anno, il 20% può essere ulteriormente aumentato.

Rispondi


pinoemme

Utente avanzato
11 interventi
16/01/2011 10:05:48
il 14 ottobre c'è stata la sentenza di sfratto da parte del giudice.ma il conduttore ancora non se ne và.a giugno dovrei pagare la tassa di reistrazione all'agenzia dell'entrate(quota annuale).come devo comportarmi?devo pagare o disdettare il contratto?grazie

Rispondi


claistron

Staff
10230 interventi
16/01/2011 12:58:12
Il contratto non esiste più.

Devi fare la disdetta presso l'ufficio e pagare la relativa imposta.

Rispondi


aaol

Utente semplice
1 interventi
25/02/2011 15:56:58
errata: art 6 legge 432/98
corrige: ... 431/98

Rispondi


claistron

Staff
10230 interventi
25/02/2011 16:07:50
Naturalmente! Ovvio. (errore di battitura)

Rispondi


islotu

Utente semplice
1 interventi
01/04/2011 12:49:29
volevo capire bene: se un contratto stipulato in base alla 431 prevede una indennità di occupazione del 20% va preteso il nuovo canone, altrimenti se nel contratto non è previsto nulla il conduttore non deve corrispondere il 20% a meno che non è già stata emessa la sentenza di finita locazione.
E' corretto quanto ho capito? grazie

Rispondi

Pagina: Successiva »»

1 | 2 |



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
condomino che non chiude il cancello quando esce
mia madre mi ha intestato una casa (rivelatasi abusiva) quando ero minorenne...
e dovuta la quota sostituzione motore cancello, da proprietario appartamento disabitato?
poteri assemblea quando minoritaria
quando i cani abbaiano di giorno e di notte.
beni abbandonati nel mio locale: quando poter rimuoverli (perdita possesso da parte del proprietario
legge 220. quando si deve rispettare?
problema macchia dovuta a perdita idrica con vicino di casa
indennità di occupazione è sempre dovuta?
tenuta d'acconto quando e dove?
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading