Discussione: Ritardo pagamento rate condominiali

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

alicebridgwater
Utente registrato
21/12/2010
12:56:32
Buongiorno,
volevo sapere se esistono normative particolari che definiscono i termini e le modalità entro i quali, se un condomino non ha provveduto al pagamento della rata condominiale, l'amministratore e/o l'assemblea può intervenire.
In dettaglio il mio caso: rata scaduta da dieci giorni, me ne ero scordata, mi arriva una lettera dall'avvocato che mi ingiunge di pagare.
Naturalmente poi tra le spese individuali mi ritrovo la fattura dell'avvocato.
Mi chiedo: per soli dieci giorni di ritardo nel pagamento di una rata (le precedenti eran tutte regolarmente pagate) è normale/possibile una procedura di questo tipo? non sarebbe più ragionevole un primo sollecito da parte dell'amministratore?

Grazie
Alice



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10154 interventi
21/12/2010 13:41:37
Il comportamento dell'amministratore è assolutamente riprovevole, salvo che non vi sia simile clausola contenuta nel regolamento che imponga comunque un procedimento allo scadere di un certo lasso di tempo.

Avrebbe potuto benissimo inviare una raccomandata per sollecitare il pagamento anziché rivolgersi al suo amico avvocato facendo lievitare ingiustificatamente le spese.

Ripeto, se nel vostro regolamento è contenuta una clausola operativa come è stata attivata ... pazienza (fatela cambiare), altrimenti fai almeno censurare simile comportamento nella prossima assemblea condominiale.

L'amministratore avrà comunque elementi giustificativi da opporre: "basta con le morosità", ho adottato la linea dura per non dover continuare a sollecitare svariate volte i soliti morosi; purtroppo stavolta ci sei cascato tu.

Una norma del Codice a tuo favore non esiste, anzi, è a favore dell'amministratore in base al 1° comma dell'art. 63 Attuazione del Codice Civile.

Coinvolgi comunque più amici condómini possibili per inserire nel vostro regolamento la norma sulla "raccomandata" e non sull'avvocato, almeno per una quindicina di giorni.

Rispondi


alicebridgwater

Utente semplice
4 interventi
21/12/2010 14:25:15
Grazie mille per la risposta, esauriente e tempestiva.

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
pagamento delle spese per realizzazione cancello ingresso.
rate condominiali presunte non pagate
pagamento diretto ad impresa appaltrtice
lavori condominiali parti comuni e non
spese condominiali a fronte di un impianto fotovoltaico non attivo
ripartizione spese condominiali tra locatore e conduttore
quale spese condominiali a carico del locatore e quali a carico del locatario?
sollecito pagamento inquilini
versamenti condominiali non registrati.
pagamento prima rata 2018 senza approvazione preventivo
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading