Discussione: Contratto non registrato;sfratto per necessità

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

Anonimo
Utente non registrato
19/01/2006
15:30:21
Sono usufruttuaria di un appartamento locato in data1.8.1995 e rinnovatosi tacitamente; l'importo del canone è di lire 500.000, mai aggionato; il contratto non è stato mai registrato ed a settembre mio nipote, figlio della nuda proprietaria, si sposerà asettembre del corrente anno e vorrebbe poter utilizzare l'appartamento; mi consigliate di aspettare la naturale scadenza del contratto (Agosto 2007) rinnovatosi tacitamente ed inviare la licenza di finita locazione oppure provare a sfrattare per necessità l'inquilino?
Fiscalmente a quali problematiche potrei andare incontro
grazie

Mimma



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10163 interventi
19/01/2006 18:13:10
Buongiorno Mimma

Attenzione a quanto hai specificato "il contratto non è mai stato registrato" ti consiglio di ottemperare immediatamente anche perchè se volessi far valere gli anni di locazione gia trascorsi, incorreresti nell'illecito di mancata registrazione, con tutti gli oneri del caso.

..il locatore può avvalersi della facoltà di diniego del rinnovo del contratto, dandone comunicazione al conduttore con preavviso di almeno sei mesi, per i seguenti motivi:
a) quando il locatore intenda destinare l'immobile ad uso abitativo, commerciale, artigianale o professionale proprio, del coniuge, dei genitori, dei figli o dei parenti entro il secondo grado....


Devi qundi essere sicura che il parente destinatario rientri nelle clausole.

Fai i passi con cautela per non incorrere in sanzioni.

Saluti




Rispondi

Anonimo
Utente non registrato
(0 risposte nel forum)
19/01/2006 18:47:10
mi son dimenticata di aggiungere che chi ti scrive è la nuda proprietaria e non l'usufruttuaria anziana che è mia madre; mio figlio si sposerà a settembre e quindi è il nipote dell'usufruttuaria che ha stipulato il contratto di locazione,
il contratto è stato registrato solo per i primi 4 anni, non è stata rinnovata la rinnovazione. Il contratto originale è poi in mano al conduttore ed io mi trovo in possesso di una semplice fotocopia;
purtroppo questa assurda situazione è venuta alla luce solo ultimamente, non pensavo che fossero queste le condizioni!
Posso registrare la fotocopia?

Grazie

Rispondi


claistron

Staff
10163 interventi
19/01/2006 19:39:23
Hai detto che il contratto è gia stato registrato, ogni anno quindi bisogna pagare l'imposta prevista.
Il contratto stesso si è automaticamente rinnovato non avendo dato disdetta entro sei mesi dalla scadenza.

Fate subito tutti i passi necessari affinchè alla prossima naturale scadenza abbiate la possibilità di riottenere l'alloggio in funzione della legittima necessità del nipote.
Se avete dei dubbi, fatevi assistere da un'associazione di categoria della vostra città, non sbaglierete sulle pratiche burocratiche da iniziare.

Saluti

Rispondi


GC

Utente avanzato
13 interventi
20/01/2006 09:14:01
Se nel contratto di locazione è stata prevista la possibilità, sia per il locatore che per il conduttore, di recedere dal contratto con preavviso di sei mesi dalla scadenza, non mi risulta che occorra motivare la necessità, per il locatore, di avere libero l'alloggio. Questo diritto non ha alcuna relazione con il fatto di aver registrato, o meno, il contratto di locazione all'agenzia delle entrate. A fini civilistici, è stato comunque approvato un contratto tra le parti.

Rispondi


claistron

Staff
10163 interventi
20/01/2006 10:57:29
Ritengo sia importantissimo accennare alle "necessità familiari" in sede di disdetta per finita locazione da parte del proprietario.
Se l'inquilino chiedesse al giudice una dilazione, in sede di concessione di eventuale proroga dello sfratto, avrebbe un peso decisivo il fatto della necessità dell'alloggio da parte del familiare.

Saluti

Rispondi

Anonimo
Utente non registrato
(0 risposte nel forum)
20/01/2006 13:34:49
Grazie per le risposte;
tengo a precisare che il contratto de quo ha scadenza agosto 2007 quindi potrei legittimamente inviare disdetta nei sei mesi precedenti; il problema è se posso agire per recuperare la disponibilità già da ora dell'immobile posto che mio figlio si sposerà a settembre 2006; e soprattutto se tale azione mi conviene in termini di tempo di recupero dell'immobile; nel senso che posta la restituzione con licenza per finita locazione e riconsegna dell'immobile ad agosto 2007 per appunto, fine contratto, inizinado uno sfratto per necessità oggi quando recupererei la disponibilità dell'immobile?

Rispondi


claistron

Staff
10163 interventi
20/01/2006 13:40:49
Buongiorno Mimma

A mio avviso "butteresti tempo e soldi", ti convienne inviare disdetta "prima del semestre conclusivo", anzi ti inviterei a farlo subito.

Saluti


Rispondi

Anonimo
Utente non registrato
(0 risposte nel forum)
20/01/2006 14:10:52
In effetti pensavo anch'io la stessa cosa, credo proprio che farò così; licenza per finita locazione sei mesi prima (anzi dalla settimana prox) indicando comunque la necessità dell'immobile per uso personale ma in caso caso qualunque azione potrà essere proposta solo alla scadenza del contratto nel senso che se l'inquilino non dovesse lasciare l'abitazione alla scadenza prefissata perderei ulteriore tempo...ma magari richiedere anche un risarcimento danni per l'eventuale affitto che mio figlio sarà costretto a pagare!!
grazie

mimma

Rispondi

Pagina: Successiva »»

1 | 2 |



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
responsabilità amm. su stipula contratto di appalto
registrazione contratto di comodato?
cambiare motivo di recesso di contratto affitto
spese condominio bon non iscritte nel contratto di locazione
contratto di affitto aggiunta.
contratto di affitto.
amministratore senza contratto
contratto pluriennale manutenzione ascensore
inserire garante in un contratto di locazione commerciale
necessità di convocare anche il condomino che propone la mediazione
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading