Discussione: La coinquilina non vuole più il gatto in casa

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

EIde
Utente registrato
23/11/2010
10:40:39
Ciao.
ho un problema con la mia coinquilina.
Premesse: abitiamo in un trilocale (2 camere singole, cucina/soggiorno e bagno, questi ultimi in comune), il proprietario è una SRL, entrambe abbiamo due contratti di locazione indipendenti, gli animali sono "bene accetti" nella struttura, io sono entrata a ottobre, la mia coinquilina è lì da prima.
Io ho una gatta. Consapevole che la cosa possa non essere accettata, prima di firmare il contratto la mia coinquilina è stata interpellata in materia due volte, una prima volta dall'amministratore di condominio, una seconda volta direttamente da me. Le è stato chiesto se la cosa fosse un problema e se avesse delle riserve, lei ha sempre risposto di no e che aveva già avuto gatti e cani.
Quando sono andata a vedere la casa, ho precisato che la gatta non sarebbe stata chiusa in camera e che avrei messo la lettiera in bagno.
E questo è il problema: la lettiera della gattina in bagno.

E lei ha deciso che non vuole più la lettiera in bagno e dice che dovrei tenerla nella mia camera.

La lettiera è chiusa con una porticina basculante, ha un tappeto davanti per bloccare eventuali sassolini, ovviamente la pulisco sempre, ma lavo anche il bagno quasi ogni giorno, quindi sto facendo tutto quello che posso per dar meno fastidio possibile.

Io le chiedo perché non me l'abbia detto prima, non avrei firmato se avessi saputo, e lei risponde che non sapeva e va via.

Premesso che né il contratto né il regolamento di condominio dicono nulla in materia, che io non ho spazio sufficiente in camera (lei ha una stanza più grande), che se avessi saputo questa condizione non avrei firmato il contratto e che comunque lei tiene in bagno il cesto della sua biancheria sporca (cosa che me non dà fastidio, ma non ha senso: lei non vuole le sue mutande sporche in camera, ma vuole imporre a me le feci? ), e che quindi io non ho intenzione di spostare la lettiera, la domanda è:

Può lei obbligarmi ad andarmene?
Il fatto di essere arrivata prima le dà il diritto di considerare quella casa sua, e di impormi sue regole?


Aiutatemi vi prego!
Grazie!!



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10169 interventi
23/11/2010 18:11:25
È un problema che dovete risolvere tra di voi.

Non potete coinvolgere il condominio per problematiche "interne" ad un'unità immobiliare privata.

Nemmeno la proprietà dell'appartamento può essere coinvolta.

Se non riuscirete a trovare un compromesso, sarà necessario ricorrere al Giudice di Pace che ha la competenza in questa materia.

http://www.condomini.altervista.org/GiudicePace.htm

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
amministratore che non vuole allegare al verbale gli allegati
diritto di passaggio in casa per accedere ad un lastrico solare
il costruttore non vuole mettere le infrastrutture per allaccio telecom
ampliamento autorizzato dall'assemblea con ex legge "piano casa"
amministratore non vuole fare il suo lavoro, come obbligarlo?
causa e spese straordinarie pendenti in acquisto casa
vendita casa a due acquirenti contemporaneamente
locatore non vuole restituire deposito cauzionale
mia madre mi ha intestato una casa (rivelatasi abusiva) quando ero minorenne...
bar sotto casa con clienti rumorosi.
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading