Discussione: Rimborso fondo cassa

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

rova
Utente registrato
08/11/2010
16:57:56
So che questo argomento è stato già trattato ma cercando in internet su altre fonti trovo la questione discordante, quindi volevo delle certezze in merito.
Anche se ho letto il post http://www.overlex.com/leggithread.asp?id=13433

Ho venduto un appartamento saldando tutte le spese. Al consultivo 2009/2010 chiuso al 31 marzo 2010 dove risultavo ancora proprietaria c'è un conguaglio di 800 euro circa.
L'acquirente mi chiama chiedendomi i soldi che io sono concorde a dare, visto che risultano di mia competenza! Contatto comunque l'amministratore per avere chiarimenti sui conteggi, e mi ricorda che c'è una quota nel fondo cassa.
Quindi tra il dare (differenza del conguaglio) e l' avere (quota fondo cassa) mi ritrovo in credito di circa 600 euro.

Scrivo agli nuovi proprietari e questi si rifiutano di darmi la differenza!
Adesso ho mandato una lettera all'amministratore dove chiedo se la somma è stata trasferita o meno ai nuovi proprietari, l'amministratore telefonicamente mi dice che non è tenuto a rispondermi perchè non sono più un condòmino, e che comunque la somma è passata ai nuovi proprietari.
IO ho ribadito stamattina che mi serve una sua dichiarazione scritta, della quale ora sono in attesa...

Ora la mia domanda è... esiste una sentenza che dica che la quota del fondo cassa deve essere restituita al vecchio proprietario? Posso in qualche modo rivalermi?
Anche xchè alcuni dicono che la quota è legata all'appartamento (come sostiene l'amministratore), altri che è legata alla persona che l'ha versata, altri al condominio.... poi c'è chi sostiene che all'acquirente spettano i debiti e crediti come da art.63...
Non capisco più nulla!!!
Nel rogito c'è una clausola che però fa pensare che non posso aver diritto a nulla, che dice "La vendita viene fatta a corpo di tutti i diritti, azioni, ragioni e servitù di qualunque natura quali competono ed imcombono alla parte venditrice per i suoi titoli di proprietà in possesso e nel predico stato di fatto e di diritto in cui i beni in contatto trovansi attualmente"

Potete gentilmente chiarirmi la questione, e se secondo voi, visto che la quota è stata trasferita, posso far mandare dall'avvocato una lettera ai nuovi proprietari dove chiedo i soldi?




Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10202 interventi
08/11/2010 20:36:57
Sei stato oltremodo ingenuo in sede di rogito ....

Avresti dovuto mettere per iscritto che eventuali crediti dovuti alla gestione condominiale ti sarebbero comunque spettati.

Ora rischi di dover ricorrere al giudice per vederti riconosciuto ciò che ti spetta di diritto.

Leggi con più attenzione quanto ho scritto al "solito" link circa la restituzione delle somme anticipate nel fondo cassa:

http://www.condomini.altervista.org/FondoCassa.htm

Nel tuo caso presumo che basterà la lettera di intimazione di un avvocato per ottenere la restituzione della somma.

La dichiarazione dell'amministratore affermante che lui vede solo le unità immobiliari anzichè i relativi proprietari non ha alcun fondamento.

Io farei inviare una diffida dall'avvocato anche all'amministratore perchè restituisca ciò che non spetta ad altri.

Rispondi


rova

Utente semplice
2 interventi
09/11/2010 08:31:38
Ma se si va davanti al Giudice di pace... riesco a riavere la somma che mi spetta anche se nel rogito è presente questa clausola?

"La vendita viene fatta a corpo di tutti i diritti, azioni, ragioni e servitù di qualunque natura quali competono ed imcombono alla parte venditrice per i suoi titoli di proprietà in possesso e nel predico stato di fatto e di diritto in cui i beni in contatto trovansi attualmente"

in questo caso.. posso reclamare facendo anch'io presente alla clausola nel rogito che dice "Possesso giuridico e godimento materiale verranno trasferiti entro il 16 maggio 2010 e ciò pei conseguenti diritti e obblighi" , visto che la quota del fondo cassa è calcolato in base all'importo che risultava al 31 marzo 2010 dove ero proprietaria???


Confermo che ho provveduto a mandare all'ammistratore una lettera di diffida dove chiedo che mi venga restituito l'importo.

Altra domanda... nel consultivo 2009/2010 che andava dal 01/04/2009 al 31/03/2010 dove in questo periodo risultavo ancora come proprietaria (abbiamo rogitato il 30/04/2010), è giusto che nelle tabelle che riportano i millesimi e i conteggi compaia il nome del nuovo proprietario e non il mio?

Rispondi


claistron

Staff
10202 interventi
09/11/2010 08:57:24
L'amministratore sta compilando i consuntivi con i parametri e nominativi corretti.

La competenza per un eventuale ricorso nei confronti del vecchio proprietario è del Giudice di Pace se rientra nei limiti di "valore".

http://www.condomini.altervista.org/GiudicePace.htm

Le modalità del ricorso e della validità dello stesso per i limiti temporali o dichiarativi del rogito te le può fornire solo l'avvocato a cui ti dovrai necessariamente appoggiare.

Ti ho già detto che nella quasi totalità dei casi basta una semplice diffida alla restituzione inviata dall'avvocato.

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
avanzo cassa - sua destinazione
fondo cassa straordinario
quote pagate per lavori deliberati e mai iniziati. si può chiedere il rimborso?
rimborso assicurativo
rimborso assicurativo
rimborso danni per infiltrazione causa grandine.
balcone: aggettante o incassato?
risarcimento danni e pristino stato per violazione distanze legali art. 905 cc dal fondo
necessità nuova riunione condominiale per non aderimento a fondo speciale
decreto ingiuntivo su fondo cassa
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading