Discussione: Intonaco balcone superiore pericolante: intervento vigili del fuoco?

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

fabias
Utente registrato
31/10/2010
15:16:05
Ciao, è da un pò di tempo che invito il mio amministratore a prendere provvedimenti perchè l'intonaco del balcone del piano superiore è pericolosamente lesionato e rischia di precipitare nel mio. Dopo innumerevoli promesse di intervento sto iniziando a stufarmi. Avevo pensato di non sollecitare ulteriormente con lettere ufficiali ma di far intervenire direttamente i vigili del fuoco vista la strafottenza. Cosa succede in un caso del genere, ci sono spese a mio carico o dell'inquilino del piano sovrastante proprietario del balcone? Grazie.



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10157 interventi
31/10/2010 17:13:47
L'amministratore non ha competenza dulle parti "private" nel condominio, il balcone è privato e quindi è di competenza del proprietario dell'unità immobiliare cui è al servizio.

I vigili del fuoco non hanno competenza in questa situazione, se li chiamassi, li dovresti pagare di tasca tua e ti direbbero di chiamare un'impresa per la riparazione, i vigili del fuoco non hanno il compito di fare i muratori.

Centinaia di volte ho parlato nel forum di questo argomento, al "solito link trovi tutti i riferimenti giurisprudenziali proprio sull'argomento balconi e in specifico proprio sulla parte sottostante, come nel tuo caso, leggi e agisci di conseguenza con una bella diffida ad adempiere, minacciando il ricorso al giudice:

http://www.condomini.altervista.org/BalconiProprieta.htm

Rispondi


fabias

Utente avanzato
15 interventi
31/10/2010 18:00:22
Non dico che i vigili del fuoco debbano fare i muratori ma quantomeno eliminare un pericolo incombente. Mi risulta, anni fa, che un inquilino li ha chiamati per una situazione simile alla mia ed essi rimossero la parte pericolante. Per contro una volta eliminate tale parte è obbligo dei condomini ripristinare in maniera decorosa la parte interessata entro un breve perieodo di tempo. Infatti l'inquilino ebbe contro tutto lo stabile che voleva rimandare questi lavori con più calma. Tutto questo posso dirlo per certo. Purtroppo non non sono più in grado contattare più questa persona per saperne di più.

Rispondi


claistron

Staff
10157 interventi
31/10/2010 18:15:53
Ripeto, se hai letto con attenzione i riferimenti giurisprudenziali che ti ho indicato, ti sarai accorto che la competenza non è del condominio, la competenza è del proprietario del balcone (quasi sempre)!

In determinati casi, come ribadisce la Cassazione, la competenza della parte sottostante il balcone è del proprietario del balcone sottostante al quale fa da copertura.
Hai potuto leggere che un balcone aggettante non è altro che il prolungamento del solaio-soletta che separa le due unità immobiliari soprastante e sottostante.
Noti quindi che la parte sottostante il balcone superiore al tuo può legittimamente esserti attribuita: essa non è altro che la continuazione all'esterno del tuo soffitto.

Fai quindi attenzione, in caso di controversia giudiziaria, potresti soccombere ed essere costretto ad intervenire finanziariamente per la rimessa in sicurezza di ciò che per te è un "soffitto".

Rispondi


fabias

Utente avanzato
15 interventi
31/10/2010 18:42:01
Leggerò con calma tutto quanto esposto nel link. Nel frattempo però tu mi dici di agire con una diffida nei confronti dell'amministratore, giusto? Ma tutto ciò nonostante si tratti di un problema privato?

Rispondi


claistron

Staff
10157 interventi
31/10/2010 19:25:06
La diffida va' inviata al proprietario superiore del balcone, non all'amministratore.
Ti ricordo che la spesa potrebbe toccare a te.

Rispondi


fabias

Utente avanzato
15 interventi
01/11/2010 12:07:23
Ok...la manutenzione dei balconi aggettanti in linea di massima non è competenza del condominio, tranne che per eventuali elementi decorativi come i frontalini.

Però poi tu affermi...

..."Hai potuto leggere che un balcone aggettante non è altro
che il prolungamento del solaio-soletta che separa le due unità immobiliari soprastante e sottostante.
Noti quindi che la parte sottostante il balcone superiore al tuo può legittimamente esserti attribuita: <>."

Da quello che ho letto nel link da te postato, nella maggior parte dei casi le solette dei balconi non sono considerate alla stregua dei solai in quanto non rivestono il carattere di essenzialità rivestita dai primi. Il link esordisce in questo modo:

Non diritto di agganciare le tende alla soletta del balcone "aggettante" Cass. civile, Sez. II, 17 luglio 2007, n. 15913
La corte, con sentenza del 17 luglio 2007, n. 15913, ha precisato che l'art. 1125 c.c. non può trovare applicazione nel caso dei balconi "aggettanti", i quali sporgendo dalla facciata dell'edificio, costituiscono solo un prolungamento dell’appartamento dal quale protendono; e, non svolgendo alcuna funzione di sostegno, né di necessaria copertura dell'edificio (come, viceversa, accade per le terrazze a livello incassate nel corpo dell’edificio), non possono considerarsi a servizio dei piani sovrapposti e, quindi, di proprietà comune dei proprietari di tali piani; ma rientrano nella proprietà esclusiva dei titolari degli appartamenti cui accedono.

E' ovvio che poi ogni giudice può dare un interpretazione diversa al singolo caso ma L’orientamento giurisprudenziale oggi prevalente sembra essere quest'ultimo.

Rispondi


claistron

Staff
10157 interventi
01/11/2010 20:24:33
Ti ho fornito tutti gli elementi possibili ed immaginabili.

Solo tu comunque devi decidere quale strada prendere.

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
attribuzioni spese frontalino balcone aggettante
ripartizione spese intervento tetto condominiale
caduta pezzi intonaco parapetto terrazza esclusiva
montaggio montacarichi al balcone
mancato intervento amministrazione per infiltrazioni proprietà privata
balcone/terrazzo su corte comune
intervento di riparazione su tubature altrui.
scala da balcone a corte comune
canna fumaria nel balcone ovvero "buco nel muro"
diritto di passaggio su mio balcone
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading