Discussione: Aprire una porta in un ingresso comune

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

mmax
Utente registrato
18/10/2010
22:58:59
Salve a tutti, il mio problema o dubbio è il seguente:
Casa privata, ma come se fosse un condominio (credo) dal momento che abitano due famiglie.
Si entra da un cancelletto che dà su strada, 1 metro e mezzo circa di "veranda" e poi il portone d'ingresso dal quale accediamo alla scala che porta agli appartamenti.
Al piano terra abbiamo, a sinistra il garage di A a destra il garage di B (ognuno con il proprio ingresso) ed al centro l'ingresso comune e la scala che separano queste due unità.
Quindi il muro a sinistra di questa "veranda" o ingresso è di A e quello a destra è di B, mentre il cancelletto e il portone d'ingresso sono in comune.
La mia domanda è: può A aprire una porta per entrare dall'ingresso comune nel suo garage?
Se si, ha il dovere di chiedere il permesso o quantomeno avvisare B prima di fare questo lavoro visto che comunque l'ingresso è uno spazio comune, pur facendo questi lavori nel muro che va nel suo garage?

Sperando di essere stato chiaro e di aver esposto bene il problema ringrazio tutti in anticipo.
Max



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10191 interventi
18/10/2010 23:09:01
Ne ho parlato centinaia di volte nel forum ....

Ciascun proprietario ha il diritto di aprire una porta o finestra nel muro perimetrale dell'edificio in modo da collegare una propria parte privata o una parte comune purchè non leda il diritto degli altri nel fare altrettanto e rispetti le "distanze" ai sensi dell'art. 1102 del codice Civile.

Come al "solito" trovi precisi riferimenti al "solito" link:

http://www.condomini.altervista.org/MuroPerimetrale.htm

Naturalmente dovranno essere richieste le opportune autorizzazioni, al "solito" link trovi la tabella:

http://www.condomini.altervista.org/PermessiRistrutturazioniDia.htm

Rispondi


mmax

Utente semplice
2 interventi
18/10/2010 23:49:04
Grazie mille per la celere ed esaustiva risposta con tutti i riferimenti
Mi rimane solo un dubbio:
A parte tutte le autorizzazioni o permessi necessari, A è tenuto ad avvisare B prima di fare questi lavori o può anche non metterlo a conoscenza.
Grazie ancora.
Saluti

Rispondi


claistron

Staff
10191 interventi
19/10/2010 08:26:27
In linea di massima potresti anche evitare di comunicare l'attività in oggetto, ma appare opportuno farlo, anche perchè se l'interessato non fosse a conoscenza dei riferimenti normativi e giurisprudenziali che ti ho fornito, potrebbe "ingenuamente" intraprendere un ricorso nei tuoi confronti con tutte le noie, le incombenze e le perdite di tempo conseguenti.

Meglio avvertirlo ed eventualmente sottoporgli copia delle argomentazioni che ti ho indicato.

Rispondi


mmax

Utente semplice
2 interventi
19/10/2010 15:09:35
, ora è tutto chiaro.
Grazie ancora.
Saluti

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
pagamento delle spese per realizzazione cancello ingresso.
innovazione su una parte comune
partecipazione alle spese per rifacimento portone ingresso condominio
cambio di destinazione o milgioramento della cosa comune
costruzione di un fabbricato su suolo comune
spostamento porta - variazione catastale?
uso esclusivo della canna fumaria comune dismessa
parcheggio auto per portatori di handicap nel cortile condominiale
acquisto lembo di terreno dal comune: in millesimi o parti uguali?
mancanza del contratto di un fornitore. come comportarsi?
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading