Discussione: Liberare un immobile destinato alla vendita da effetti personali altrui.

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

fabiope
Utente registrato
18/10/2010
16:29:08
Buongiorno.

Ho il problema descritto nel titolo del messaggio: dovrei vendere un immobile di mia esclusiva proprietà che per molti anni è stato occupato da un parente al quale ho lasciato la possibilità di usufruirne.

Oggi il parente in questione è residente in un altra regione italiana e non ha nessuna intenzione di liberare l'immobile dai suoi voluminosi effetti personali (dal mobilio al contenuto dei mobili stessi) non sapendo dove diversamente collocarli ed anche perchè completamente disinteressato alla cosa.

Tralasciando commenti sulla qualità umana della persona in questione, sono alla ricerca di una soluzione che possibilmente non sia quella di finire davanti a un giudice.
Quali poteri ho?
Immagino di non poter buttare via tutto, ma non vorrei neanche dover arrivare al punto di avere la responsabilità di ricoverare il mobilio e tutto il resto in altro luogo, accollandomi le spese di tutto ciò (dal trasloco alla locazione di un magazzino).

Grazie per l'attenzione.



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10245 interventi
18/10/2010 19:20:13
Dovrai inviare subito una raccomandata al parente (resterà agli atti in caso di controversia) dove lo inviti a liberare l'immobile dai suoi effetti personali entro un ragionevole lasso di tempo (15 gg).
Chiederai, con preghiera di risposta "scritta", se in alternativa puoi disfarti tu stesso del materiale giacente; in questo caso ci sono molte organizzazioni che sgomberano gratuitamente gli immobili.

In caso di inerzia, avvertilo che procederai a depositare il materiale presso un magazzino, addebitandogli le spese di competenza.

Rispondi


fabiope

Utente semplice
3 interventi
18/10/2010 20:17:27
Era la strada che supponevo di dover percorrere.
Ma temo sarà comunque necessaria una causa in quanto non mi pare che possa essere così semplice e immediato l'addebito delle spese di competenza...
Come dire: io affitto un magazzino e come prima cosa me lo pago, poi il recupero di questi soldini potrebbe essere alquanto problematico, sbaglio?
E considerato il disinteresse di questa persona per il ritiro delle sue cose ho paura che i tempi si protrarranno anche per anni e dunque se qualcosa in questo addebito non va per il verso giusto........
Grazie per la sollecita risposta!

Rispondi


claistron

Staff
10245 interventi
18/10/2010 22:56:09
Di solito già la lettera di un avvocato raggiunge lo scopo ....

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
aggiunta alla domanda precedente.
riparto costi per installazioni impianto citofonico
immobile acquisito all'asta - debiti pregressi
restituzione conguaglio acredito in caso di vendita ui
installazione citofono cancello condominiale
spese personali pulizie scale
ripartizione spesa installazione nuovo autoclave.
problemi causati dalla canna fumaria
locazione immobile commerciale - buona entrata
vendita 50% proprietà indivisa
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading