Discussione: balcone a castello danni infiltrazione

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

grace.sax
Utente registrato
04/10/2010
11:27:53
Salve, ho letto vari post sui balconi, ma ho bisogno di un consiglio sul caso specifico, in quanto ho ricevuto una citazione per danni pari a 2700 euro. Il nostro è un mini condominio, costituito dal mio primo piano e dal piano terra occupato da un altro condomino.
Nella parte posteriore del fabbricato vi è un balcone a castello, con affaccio su un cortile interno di proprietà del condomino sottostante.
Suddetto balcone ha un pozzetto a pavimento per la raccolta di acque piovane, posto all'angolo di due muri perimetrali, che sbocca con un pluviale nel cortile sottostante. Data la posizione del balcone nella parte posteriore del fabbricato non mi è possibile valutare eventuali danni. Mi è arrivata una citazione per danni in quanto il pozzetto all'intradosso si è rotto e quindi ha generato un degrado della parte sottostante e infiltrazioni ai due muri contigui nella parte interna, per cui mi viene richiesta la somma suddetta. Da ciò che ho letto tale balcone costituisce una copertura per la parte sottostante e quindi le spese sono da ritenersi al 100% per il proprietario che fa uso del balcone, e al 100% per il proprietario della parte sottostante, che è anche custode della cosa. Quindi non dovrebbe chiedermi di sistemare le cose, se poi competono a lui. Inoltre i pozzetti di raccolta di acque piovane sono da ritenersi spese comuni per tutti i condomini. Sbaglio in qualcosa?? Grazie anticipatamente per la risposta.



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10154 interventi
04/10/2010 14:06:23
Dalla tua descrizione (sommaria) appare che il balcone in oggetto fa da copertura alla parte privata sottostante.

In questo caso si applica il principio del "lastrico solare": 1/3 al proprietario del lastrico-balcone e 2/3 al (ai) sottostanti.

Controlla qui:

http://www.condomini.altervista.org/LastricoTerrazze.htm

Anche per la raccolta delle acque meteoriche (pozzetti, grondaie, ecc.) vale lo stesso principio enunciato sopra.

Vai quindi valere questo diritto e imponi la ripartizione delle spese secondo il dettato del Codice e della giurisprudenza costante.

Qui come al solito trovi anche precisi riferimenti sui balconi:

http://www.condomini.altervista.org/BalconiProprieta.htm

Rispondi


grace.sax

Utente semplice
1 interventi
04/10/2010 15:05:39
si...come lei dice il balcone fa da copertura a parte dell'ortale sottostante. Quindi se ho ben capito io pago la pavimentazione del balcone (anche se non necessaria la sostituzione poichè il danno da essi lamentato deriva dalla rottura del pozzetto di raccolta acque), il pozzetto va pagato da entrambi, la parte sottostante del balcone dal condomino sottostante, e i danni relativi ai muri sottostanti adiacenti al pozzetto? Ribadisco che data la natura del balcone e la posizione nella parte posteriore del fabbricato io che vivo sopra non potevo riscontrare tale danno, cagionato peraltro dall'incuria del condomino sottostante, che ha permesso che esso si aggravasse. So che in questi tipi di balcone chi sta al piano sottostante è giudicato custode della cosa..
Grazie mille per la risposta, sono felice di aver trovato questo forum..

Rispondi


claistron

Staff
10154 interventi
04/10/2010 18:00:12
Come ti ho detto sopra, se il guasto è dovuto alla rottura dei pluviali e ad infiltrazioni, il rapporto della spesa cambia totalmente rispetto al "lastrico solare".

Il tuo balcone fa da tetto al o ai sottostanti, in base al 3° comma dell'art. 1123 del Codice Civile, la competenza è esclusivamente dei sottostanti il tetto stesso.

Il tuo balcone (tetto per i sottostanti) non è protetto dalle acque meteoriche, esse vengono incanalate e smaltite a favore dei sottostanti.

Solo se vi fossero state infiltrazioni dovute all'impermeabilizzazione avresti dovuto partecipare alla spesa per 1/3, in questo caso invece, sia le riparazioni, sia il ristoro dei danni provocati sono a totale carico di colui che viene coperto dal tetto "il tuo lastrico".

Fai quindi valere il tuo diritto, al limite, se si potessero imputare eventuali anomalie e infiltrazioni causate dagli attacchi al bocchettone del pluviale, saresti imputabile solo per 1/3 della spesa e delle riparazione per i danni.

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
attribuzioni spese frontalino balcone aggettante
montaggio montacarichi al balcone
balcone/terrazzo su corte comune
infiltrazione da terrazzo
scala da balcone a corte comune
canna fumaria nel balcone ovvero "buco nel muro"
diritto di passaggio su mio balcone
danni da infiltrazione idrica
danni per lavori dell'altra parte delle casa
rimborso danni per infiltrazione causa grandine.
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading