Discussione: ripartizione dispersione acqua

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

siganderson76
Utente registrato
10/09/2010
16:30:10
salve a tutti,
abito in una palazzina con 5 inquilini tutti con entrate separate ma con il contatore dell'acqua in comune.
Abbiamo da molto tempo il problema delle dispersione di acqua, cioè della differenza tra la somma delle letture dei contatori ausiliari e quella del contatore generale anche se fatte fatte lo stesso giorno.
Il problema è che la persona che fa i conteggi dell'acqua (parente di uno degli inquilini) usa dividere questa dispersione in proporzione ai consumi reali dei singoli danneggiando quindi chi già di per se consuma di più degli altri.
Ultimamente ho chiesto un incontro con tutti e ho fatto presente il problema ma senza esito, cioè la maggiaranza, 3 su 5, ha deciso che si continua a ripartire così tali dispersioni, anche se in realtà non abbiamo ne un amministratore ne un assemblea.
Tale problema è stato già trattato da claistron un po di tempo fa con una risposta da me condivisa e condivisibile, cioè suddividere la dispersione in parti uguali dato che non si sa da dove proviene.
Quello però che volevo chiedere a claistron o a chiunque altro abbia soluzioni, avete della documentazione giurisprudenziale o dottrinale in merito alla quale io possa appellarmi?
Ringrazio tutti in anticipo per le risposte.
saluti



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10157 interventi
10/09/2010 20:31:34
Non esiste altro modo sancito dal Codice.

È sempre l'assemblea. con le maggioranze stabilite, che decide per l'ulteriore suddivisione dell'acqua dispersa.
La metodologia da me prospettata, come hai letto, è quella "più equa", ma non è definita da nessuna norma.
Giurisprudenza in merito è scarsa e aleatoria.

Devi far valere che le tubature sono "bene comune condominiale" e se vi è un guasto (con relativa perdita) al massimo la suddivisione deve essere fatta "per millesimi" (o meglio in parti uguali in quanto i tubi sono perfettamente uguali per ogni unità immobiliare).

Puoi invocare il 2° comma dell'art. 1123 del Codice Civile: siccome l'uso è perfettamente identico, ecco che le spese sono in parti uguali.

Rispondi


siganderson76

Utente avanzato
6 interventi
10/09/2010 23:58:29
grazie claistron per la risposta, io sono perfettamente d'accordo con te, il fatto è che loro dicono, tu più consumi più provochi dispersione ma non capiscono che quello non è un mio consumo, o meglio forse non vogliono capire.
ma te sei un avvocato vero? secondo te converrebbe andare in causa per questa cosa? avrei qualche possibilità con il tribunale di spuntarla?
uff che situazione...
grazie ancora per la risposta

Rispondi


claistron

Staff
10157 interventi
11/09/2010 13:08:22
Vale la pena solo se le cifre in gioco sono sensibili.

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
ripartizione spesa installazione nuovo autoclave.
lavori di ristrutturazione e ripartizione costi
ripartizione spese intervento tetto condominiale
delibera ripartizione calore
ripartizione spese condominiali tra locatore e conduttore
ripartizione spese riparazione infiltrazioni terrazza di proprietà e uso esclusivo per cene e feste
spese acqua condominiale in caso di appartamento disabitato
infiltrazioni d’acqua dal tetto condominiale
problema perdita d'acqua
ripartizione spese ballatoio e infiltrazioni
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading