Discussione: scarico acque piovane

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

tex18
Utente registrato
23/08/2010
15:59:48
Buongiorno, sono il proprietario di un attico in un condominio. 3 anni fa ho rifatto (dopo regolare autorizzazione dei condomini) il lastrico solare. la pavimentazione era costituita da piastre in ghiaino lavato fluttuanti ed io ho fatto invece una gettata in cemento. Il lavoro e' stato fatto oltre che per un fatto estetico principalmente perche' prima a causa di sporcizia che si infilava tra le varie piastre e per la pendenza non precisa, l'acqua piovana ristagnava in grande quantita' sotto le piastre creando quindi proliferazione di zanzare. ora il problema e' stato risolto ma a distanza di 3 anni il proprietario delll'altro attico adiacente al mio denuncia un ristagno d'acqua in un angolo del suo terrazzo dovuto al fatto che quella zona del suo terrazzo scaricava in uno scarico posto nel mio terrazzo. La cosa e' reale, in quanto per dare le giuste pendenze il mio pavimento da quella parte e' piu' alto rispetto a prima. La mia domanda e', non risultando alcun diritto da parte sua di far defluire le sue acque nel mio terrazzo, anche se originariamente il progetto e' nato cosi', sono obbligato a ripristinare tale situazione e quindi a spendere soldi e oltretutto probabilmente ritrovarmi con i ristagni che avevo in precedenza?
Ringrazio fin d'ora per la gentile risposta



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10154 interventi
23/08/2010 19:34:58
Gli interessati del problema sono tutti i proprietari delle unità immobiliari sottostanti il lastrico che risulta ora abbia problemi, non solo il proprietario dell'attico adiacente.

Il titolare del lastrico in oggetto vanta una servitù sul tuo lastrico per lo scarico delle acque meteoriche.

Ha diritto a riavere lo scarico come in origine.

Visto che il lavoro in oggetto è stato fatto di tua "esclusiva iniziativa" senza coinvolgere i sottostanti, sarai tu stesso ora che dovrai porre rimedio all'irregolarità.

Visti i costi per un nuovo intervento sul tuo lastrico, parrebbe più idonea una "nuova" canalizzazione che raccolga direttamente le acque del lastrico adiacente e le convogli verso il basso nel migliore (economico) dei modi.

Rispondi


tex18

Utente semplice
1 interventi
23/08/2010 20:39:05
la servitu' e' automatica? non c'e' in alcun documento.
grazie

Rispondi


claistron

Staff
10154 interventi
23/08/2010 21:14:28
Il fatto stesso che la servitù di passaggio acque meteoriche esistesse fin dalla costruzione dell'edificio configura un obbligo da parte del fondo servente in favore del fondo dominante (Codice).

La servitù non può essere estinta senza il consenso della controparte: art. 1072 e seguenti del Codice Civile.

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
d. lgs. 2/2/2001 n.31 acque potabili nel condominio (é obbligatorio applicarlo?)
decreto lgs. n.31/2001" l'igiene delle acque distribuite per il consumo umano"
suddivisione spese rifacimento colonna montante acque nere
scarico fognario vicino
scarico acque bianche in area condominiale
servitù di passaggio e divisione acque fognatura
ripartizione spese e servitù scarico
nuovo scarico per realizzazione 3° bagno
inserimento di acque di pluviale in colonna scarico cucine(acque grigie)
pulizia tubi scarico delle acque .
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading