Discussione: Metano: stesso tubo ma contatori diversi NON in condominio

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

Abissia
Utente registrato
03/08/2010
12:50:12
Buongiorno,

ho un problema con il mio vicino. Ho provato a cercare sul forum ma non so se le considerazioni sui condomini possono valere anche per me.

Abito in un cascinale ristrutturato e suddiviso in terratetto a schiera (casa comprata da un anno). Ho il contatore del metano posto sulla facciata del mio terratetto, di fianco al muro di separazione dal mio vicino. Lui ha il suo contatore sulla sua facciata, accanto allo stesso muro di sperazione. I due contatori prendono il metano da un tubo che passa sotto il suo giardino.

In questi giorni è stato necessario un intervento della ditta del gas: hanno chiuso il tubo interrato e, momentaneamente, hanno messo un impianto volante. Il mio vicino (la prima casa del cascinale) vorrebbe spostare il suo contatore di fianco alla casa, sulla strada pubblica (si sposterà circa di 5 mt) e togliere il tubo che arriva ai nostri contatori. Vorrebbe farmi allacciare alla rete del gas passando lungo tutta la mia proprietà (più di 20 mt) fino ad arrivare alla strada pubblica perchè ha detto che non gli piace vedere il tubo sulla sua facciata, oltretutto per far allacciare me al gas.

Il problema è che, secondo lui, i lavori sul mio giardino (lastricato) li dovrei pagare io e, inoltre, io non ho nessuna intenzione di spostare il contatore, anche perchè non saprei dove metterlo dato che ho solo un cancello con due colonne che mi divide dalla strada pubblica.

Devo fare come dice il mio vicino oppure posso restare così anche se lui sposta il suo contatore?



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10141 interventi
03/08/2010 17:40:27
E' necessario controllare ciò che impone il contratto con l'ente gestore del gas.

Tutti i gestori (salvo particolari eccezzioni) esigono che i contatori siano posizionati al ciglio della strada in aderenza al limite della proprietà condominiale.

Nel vostro caso potrebbe essere il gestore stesso a pretendere il riposizionamento dei vostri contatori.
Oltretutto, perchè il tuo vicino deve essere soggetto ad una servitù di passaggio tubazioni anche per il "tuo" gas?

Se non vuoi rompere tutto il tuo lastricato dovrai trovare il modo di arrivare al ciglio della strada per posizionare il tuo contatore, oppure, dopo essere arrivato al ciglio, percorrere il suolo pubblico (marciapiede?) e posizionare anche il tuo contatore a fianco di quello del vicino.

Il gestore non è obbligato a posizionare le "sue" tubazioni nelle proprietà private come è attualmente per il tubo che raggiunge i vostri contatori; nelle proprietà private i tubi dovrebbero essere "privati" e non del gestore.

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
revoca mandato delegati super-condominio
attribuzione spese lastrico a negozi in parte coperti dallo stesso
tredicesima all'amministratore di condominio
partecipazione alle spese per rifacimento portone ingresso condominio
numero minimo di ui per definire un super-condominio
un condomino può farsi assistere nella riunione di condominio dal suo avvocato?
condominio senza amministratore ad insaputa dei condòmini
spese condominio bon non iscritte nel contratto di locazione
decreto ingiuntivo al condominio: è obbligatorio indicare il codice fiscale?
amministratore di condominio e proprietario di maggioranza
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading