Discussione: Esposto ai vigili urbani e alla Procura della Repubblica per abusi edilizi

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

ale66
Utente registrato
29/07/2010
13:02:42
Salve mi servirebbe un consiglio su questo problema:
ho subìto, all'interno del mio appartamento in condominio, un controllo dei Vigili Urbani per verificare degli abusi edilizi che io avrei fatto.
Il controllo si è reso obbligatorio da parte dei vigili a seguito di un esposto fatto da un condomino il quale descriveva in maniera dettagliata quello che avrei fatto, diversi operai che facevano rumore e che ostruivano la scala del palazzo con delle attrezzature.
Tutto questo non era vero ed i vigili hanno verbalizzato il tutto, relazionando che non vi erano lavori con operai e tantomeno attrezzatura per le scale e che non c'era nessun abuso edilizio, ma semplicemente io che verniciavo le ringhiere del mio balcone.
A questo punto visto che l'esposto oltre che ai vigili è stato mandato pure alla Procura della Repubblica per conoscenza e che io ho ritirato la copia del verbale dei vigili a FEBBRAIO scorso posso fare querela verso il condomino che ha fatto questo esposto riportando dei fatti falsi?
Faccio ancora in tempo?
Dovrei andare a vedere se della faccenda si sta occupando la procura?
Grazie per la risposta.



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10155 interventi
29/07/2010 18:57:19
Presumo che i fatti, così come li hai descritti, siano già risolti.

Bisogna conoscere nei dettagli il tipo di esposto che ha fatto il condómino in questione, se fosse circostanziato ed i fatti descritti risultassero falsi, la querela potrebbe essere la via più adeguata.

Se invece avesse fatto un esposto solo per denunciare "rumori molesti" (che certamente hai fatto), limitazione all'uso ed al godimento delle parti comuni (ostruzione delle scale), ecc. la tua querela potrebbe ritorcersi contro di te.

Se non sei in grado di accedere alla documentazione (non hai esperienza in materia), dovrai affidarti ad un legale per non commettere errori di procedura.

Rispondi


ale66

Utente avanzato
7 interventi
29/07/2010 19:38:48
Grazie Claistron.

Rispondi


ale66

Utente avanzato
7 interventi
29/07/2010 19:44:43
Scusa Claistron una ultima cosa ma se ho già ritirato il verbale redatto dai vigili a febbraio scorso, subito dopo l'intervento di controllo, in cui viene redatto che non è vero niente e che è tutto falso in quanto verniciavo solo la ringhiera, posso ora querelare?
Mi rimarrebbe solo da controllare l'evolversi della situazione in procura visto che sono passati 5 mesi dal controllo, potrei sapere qualcosa in procura?
Tieni presente che i vigili hanno anche verificato se c'erano difformità con la piantina catastale perchè nell'esposto mi si accusava di fare ingenti lavori di ristruttrazione senza permesso. Io non ho neanche messo un quadro, tranne la verniciautra di mt 2 di ringhiera....
Comunque mi rivolgerò sicuramente ad un legale intanto approfittando, come al solito, della tua cortesia mi puoi spiegare se posso ancora querelare?
Ciao e grazie ancora.

Rispondi


claistron

Staff
10155 interventi
29/07/2010 22:20:40
Ti ho già detto che è necessario verificare attentamente l'esposto della controparte ove vi siano elementi sufficienti per procedere.

La querela infatti dovrà essere motivata (danni, calunnie, ecc.).

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
definizione di condomino ai fini dell'applicazione della limitazione delle deleghe (art. 21 l. 220/2
ripartizione spesa installazione nuovo autoclave.
problemi causati dalla canna fumaria
certificato destinazione urbanistica
palo della luce in una proprietà privata
applicazione del concetto di decadimento della solidarietà condominiale
cambio di destinazione o milgioramento della cosa comune
detrazione fiscale per ristrutturazioni edilizie
sottrazione alla azione legale
il costruttore non vuole mettere le infrastrutture per allaccio telecom
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading