Discussione: Problema dovuto a rottura di un elettrodomestico con necessitá di modificare un mobile intero,

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

Natalia88
Utente registrato
26/02/2010
09:44:24
Salve ho un problema che non so come affrontare. Sono in affitto in un appartamento da 6 mesi, l´appartamento era giá arredato da mobili fatti a mano da un falegname, quindi fatti su misura.
Sfortunatamente ho rotto il frigo, mi sono presa le mie responsabilitá comunicandolo al proprietario dell´appartamento ed ho comprato il frigo nuovo a mie spese.

Il problema é questo il mobile in cui ha posto il frigo nella cucina é costruito con misure particolari, ed oggi non si trova piú in produzione nessun frigo di alcuna marca che produca frighi di tali misure (45x80 cm). Ho quindi comprato un frigo leggermente piú grande, con consenso del proprietario dell´appartamento rimanendo in accordo che avremmo poi provveduto in secondo momento alla modifica del mobile per inserire il nuovo frigo leggermente piú grande senza peró mai specificare a carico di chi fossero le spese.

A mio parere il costo del lavoro di modifica della cucina non é a carico mio anche perché se il frigo si fosse rotto da solo, il proprietario dell´appartamento avrebbe comunque dovuto provvedere da solo a procurarci un frigo nuovo ed anche a modificare il mobile della cucina.

C´é qualche legge che chiarisca tale situazione?

Un´altra domanda: Mi é stato riferito che in alcuni casi, se compro un elettrodomestico nuovo il proprietario debba contribuire per una certa percentuale del costo dato che poi l´elettrodomestico rimane nel suo appartamento. Nel mio caso vale tale legge?

Attendo pazientemente una risposta.

Saluti, Natalia88
null



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10185 interventi
26/02/2010 12:33:11
Il tuo caso è particolare e deve essere risolto solo con il consenso tra le parti.

Se l'avaria in oggetto è stata causata da tua imperizia, la spesa di ripristino TOTALE, compresa la modifica del mobile, è a tuo carico (Cassazione).

Solo se il guasto si fosse verificato per "usura" dell'oggetto, allora la spesa sarebbe stata a carico del locatore.

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
locazione immobile commerciale - buona entrata
passaggio tubatura gas del vicino nell'immobile da acquistare
problema perdita d'acqua
addebito spese condominiali su immobile acquistato all'asta
processo occupazione senza titolo d'immobile
problema con agenzia immobiliare [restituzione provvigione]
cambio persona giuridica del propietario dell'immobile
problematiche locazione appartamento
diritti obbligatori immobile e trasmissione ereditaria
rottura caldaia, chi risponde?
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading