Discussione: Attacco alla conduttura del gas

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

Giovani85
Utente registrato
25/02/2010
22:42:59
Salve, circa 15 anni fa, mio padre aveva conclusò una servitù con il titolare del fondo adiacente al mio per poter far passare le tubature per permettermi di allacciarmi alla conduttura del gas, 4 anni fa mi ha citato e, visto che non trovavo più la dichairazione scritta con cui si è instaurata la servitù ho perso la causa e, a breve, non potrò avere piu' accesso al metanodotto.

Vi sarebbe un'altra possibilità per potermi collegare alla rete del gas è cioè quella di far passare le tubazioni nel cortile condominiale, solo chei l condominio non è costituito, anche se siamo piu di 10 condomini, e alcuni di loro non mi danno il permesso per far passare i tubi aulla zona condominiale. Mi chiedevo se vi era modo di poter ottenere l'allacciamento al metanodotto senza il consenso dei condomini (abbiamo l'accesso ad ogni abitazione indipendente dall'altra, solo che vi è questa specie di cortile che permette l'uscita sulla via pubblica), e se c'è modo di obbligare gli altri ad costituirsi in condominio.

Grazie anticipatamente a coloro i quali mi risponderanno.

Saluti



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10159 interventi
26/02/2010 12:29:28
La presenza di anche solo due proprietari di "parti comuni" presuppone la costituzione "di fatto" del condominio.
Insomma, il condominio esiste anche se non vi è un amministratore nominato.

Ricorda che l'art. 1129 del Codice Civile impone la nomina di un amministratore quando i proprietari siano più di quattro.

Hai il diritto di usare il bene comune per il tuo maggior godimento (sottosuolo del cortile), purchè permetta anche agli altri di farne parimenti uso.

Fai valere l'art. 1102 del Codice, e avverti che in caso di contestazione farai valere il tuo diritto davanti al giudice.

Qui trovi tutti i riferimenti che ti servono:

http://www.condomini.altervista.org/

Rispondi


Giovani85

Utente avanzato
11 interventi
26/02/2010 14:26:13
Grazie claistron, è stato gentilissimo!

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
ripartizione spesa installazione nuovo autoclave.
problemi causati dalla canna fumaria
sottrazione alla azione legale
il costruttore non vuole mettere le infrastrutture per allaccio telecom
installazione porte tagliafuoco
restituzione somme elargite dalla compagnia di assicurazione
informazioni da richiedere per verifica consumi dopo installazione ripartitori
ripartizione spese ballatoio e infiltrazioni
installazione nuova canna fumaria.
inottemperanza alla diffida dell'amministratore
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading