Discussione: Tubi metano a confine

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

Akagras
Utente registrato
09/02/2010
19:55:20
Salve,
il condomino in cui abito ha da circa un anno messo in opera un impianto di distribuzione del metano di città, con diversi tubi che, prima di arrivare nei singoli appartamenti, corrono lungo il confine di un condominio adiacente. Detti tubi sono collocati esattamente sul tutto il percorso, proprio sul muro di nostra proprietà, ma al limite del muro vicino.
L'altro condominio ha da poco iniziato i lavori per la realizzazione dell'impianto del metano. Purtroppo però, data la dislocazione degli appartamenti, rispetto il prospetto della strada, necessiterebbe poter far passare i suoi tubi, lungo la sua parete di confine, ma entro la nostra "aria". Alcuni dei condomini del mio condominio non sono d'accordo su questo e adesso il legale del condominio vicino, ci diffida a togliere i nostri tubi.
Domando: in che termini la nostra assemblea può decidere di accordare il passaggio dei tubi del vicinato? Può il legale pretendere la rimozione dei nostri tubi, pur non essendoci altra strada per rifornirci di gas metano?
Grazie in anticipo a chi mi può rispondere.



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10151 interventi
10/02/2010 00:10:53
La situazione può essere visionata solo da un professionista sul posto per poter dare un suggerimento adeguato.

Ritengo che se la servitù di passaggio tubi è stata accettata de facto dal vicino, ora è difficile ottenerne la revoca.

Parimenti, se l'unico modo per giungere all'utenza vicina è quella di passare adiacente il vostro confine, creandovi una benché minima servitù, dovrete accettare la reciproca situazione.

Rispondi


Dux

Utente avanzato
18 interventi
13/02/2010 12:04:02
Salve,
se non esistono altri possibili percorsi per raggiungere le utenze, resta obbligato il consenso del passaggio da tale punto.
Il Codice civile in maniera specifica parla di tubi acqua.
E’ evidente che ci troviamo di fronte al sussistere di una servitù per vantaggio futuro, come ampiamente riconosciuta dal Codice civile Art. 1029.


Rispondi


Akagras

Utente semplice
5 interventi
22/05/2010 18:44:45
Salve,
torno sull'argomento, cercando di esporre nel miglior modo possibile l'evolversi della situazione descritta in questo mio post.
Dopo accese discussioni, l'assemblea del mio condominio ha (a maggioranza) deliberato di autorizzare la messa in opera dei tubi del metano del condominio limitrofo. Le condizioni descritte in detta delibera sono però quelle che i tubi in questione devono rispettare un preciso percorso e che siano messi a filo della parete del condominio confinante e coperti da apposita ed adeguata canalina, per limitare il danno estetico. Tuttavia, sempre nella stessa delibera si parla anche di "concessione" che il mio condominio, potrà revocare in un qualsiasi momento del futuro. I confinanti hanno così deciso la data per iniziare i lavori necessari, avvisandoci del tempo che occorrerà per il posizionamento dei tubi. Per ciò che riguarda invece la nostra "concessione", la controparte non intende accettare tale limite. Da quì la nostra decisione di impedire loro l'inizio dei lavori. Per tutta risposta, (e con fare arrogante, a mio avviso) veniamo minacciati del ricorso alle vie legali. Vorrei gentilmente chiedere a chi mi legge, un parere che possa darmi un conforto legale, per sapere se siamo nel diritto di chiedere il rispetto di tale concessione e se senza di essa, in futuro, potremo chiedere (per assurdo) la rimozione dei tubi.
Grazie per l'attenzione e per l'eventuale risposta.
Akagras

Rispondi


claistron

Staff
10151 interventi
22/05/2010 21:37:17
Accettare una "concessione" (revocabile) è controproducente.

Vale quanto ti ho detto nella mia risposta sopra.

In caso di ricorso giudiziario, ritengo che avete molte possibilità di uscirne soccombenti.

La servitù di norma si concede "perpetua", al limite la si può chiedere "onerosa".

Rispondi


Akagras

Utente semplice
5 interventi
23/05/2010 10:23:37
Ok. Grazie per la risposta. Avevo proprio bisogno di questo consiglio. A breve ci riuniremo in assemblea e decideremo di conseguenza. Grazie ancora

Rispondi


Akagras

Utente semplice
5 interventi
23/05/2010 10:45:15
Perdonatemi... Mi sovviene un pensiero. Il condominio limitrofo, per raggiumgere il cavedio interno dove si affacciano le cucine, ha tracciato il percorso dei tubi del metano, percorrendo tutto il perimetro del palazzo. In realtà, volendo valutare diversamente la situazione, avrebbero potuto risalire lungo il prospetto che si affaccia sulla pubblica via, facendo camminare i tubi sul loro tetto(di tegole)per discendere poi sempre lungo lo stesso cavedio.
Possiamo noi continuare ad opporci e "costringerli" a posizionare diversamente quei tubi?
Grazie...

Rispondi


claistron

Staff
10151 interventi
23/05/2010 23:03:57
Solo un "tecnico" del settore può indicarti se sia possibile una soluzione come quella da te prospettata (ne dubito molto).

Rispondi


Akagras

Utente semplice
5 interventi
24/05/2010 12:47:31
Va bene. Rinnovo il mio GRAZIE!

Rispondi

Pagina: Successiva »»

1 | 2 |



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
pozzo condominiale e tubi di collegamento
passaggio al metano vincolante anche per i dissenzienti?
adeguamento impianto metano esistente: chi paga?
pulizia tubi scarico delle acque .
dopo aver acquistato casa, tubi del gas non a norma.
confine errato dopo 30 anni come é possibile?
muro di confine tra 2 proprietà
validità vecchia autorizzazione per costruzione a confine
recinzione di confine
consiglio su problematica con un muro di confine
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading