Discussione: spese condominiali impagate per casa acquistata in asta.

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

haw
Utente registrato
25/10/2009
10:42:59
Ho acquistato una casa all'asta, con decreto di trasferimento nel 2009.
Quindi secondo l’art. 63 d.a.c.c. dovrei avere a mio carico le spese condominiali degli esercizi 2008 e del 2009.
l'”anno” deve intendersi riferito all’anno di gestione ovvero di esercizio condominiale, non all’anno solare.

La mia particolarità è data dalla presenza di bilanci straordinari, redatti in occasione di ristrutturazioni condominiali.

Quindi nella contabilità del condominio ci sono:
Bilancio Ordinario 2009 (1/1/2009 31/12/2009)
Bilancio Ordinario 2008 (1/1/2008 31/12/2008)
Bilancio Straordinario 2008-2009
tutti chiaramente a mio carico,

Bilancio Straordinario 2007-2008 e su queste spese non riesco a trovare un'interpretazione univoca.
Qual'é la risposta giusta?
1- Sono tutte a mio carico, come afferma l'amministratore, visto che il bilancio straordinario si è chiuso nel 2008?
2- Sono a mio carico per i lavori effettuati nel 2008 e non sono a mio carico per i lavori effettuati nel 2007?
3- Sono a mio carico per le fatture emesse nel 2008 e non sono a mio carico per le fatture emesse nel 2007?
4- addirittura non sono a mio carico visto che la delibera dei lavori è stata fatta nel 2007?
5- non sono a mio carico visto che io devo farmi carico del bilancio ordinario corrente (2009) e quello dell'anno precedente, del bilancio straordinario corrente (non aperto) e di quello precedente (2008-2009) come mi ha suggerito un legale?


Mi dicono che dipende molto dagli usi e consuetudini della piazza. Non so come muovermi. Sia il curatore sia il notaio che ha tenuto l'asta dicono che sono problemi tra me e l'amministratore. io vorrei pagare semplicemente quello che mi spetta....!

Grazie!



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10201 interventi
25/10/2009 21:32:18
Ne abbiamo parlato centinaia di volte nel forum.

Ti conviene affidarti alla giurisprudenza sulla materia, visto che il Codice non è "preciso" in merito.
Trovi tutto qui:

http://www.condomini.altervista.org/DebitiVecchi.htm

Di solito il debito o il credito si formano nel momento in cui viene deliberato dall'assemblea, quindi "durante" l'esercizio o annualità relativa.

Rispondi


haw

Utente semplice
2 interventi
26/10/2009 21:22:37
Grazie della risposta.
Sarà verissimo che ne abbiate parlato centinaia di volte sul forum, ma adesso, pur sapendolo e pur utilizzando le funzioni avanzate di ricerca di google, risulta veramente difficile trovare in questo forum i messaggi di cui parla.
Forse servirebbe un sistema di votazione dei messaggi che permettesse di evindenziare quelli ritenuti più importanti.

Ritornando al mio quesito, nelle 5 risposte avevo cercato di riprodurre le varie ipotesi che avevo trovato nei vari messaggi.
Il mio caso si complica per effetto di quell'esercizio straordinario che si sovrappone agli esercizi ordinari
giusto a cavallo dei due anni di mia pertinenza.

Non so chi dovrebbe esprimersi per stabilire quanto è di mia competenza.
Potrei chiedere al giudice dell'asta (che non ho mai visto, avendo io trattato con un notaio) di esprimere un parere sulla vicenda?

Grazie ancora

Rispondi


claistron

Staff
10201 interventi
27/10/2009 21:38:25
Non vi è alcuna competenza da parte sua.

Ai fini del "debito", non deve essere fatta alcuna distinzione tra spese ordinarie o straordinarie.

Rispondi


haw

Utente semplice
2 interventi
28/10/2009 07:14:16
(Grazie)

Per quanto riguarda il giudice, mi rifacevo ad un messaggio trovato su un forum
" mi son rivolto ad un legale, questi ha presentato istanza al Giudice incaricato della vendita all'asta, è stata fatta un'udienza presenti tutti gli avvocati, delle banche, del condominio ed il mio"
Per cui speravo in una soluzione semplice.

Invece dovrei non pagare le spese, aspettare una lettera dal legale del condominio.... ? e poi?


Per quanto riguarda le spese staordinarie, avevo letto che non vi è differenza. Nel mio caso non è un problema di "spese" straordinarie, ma di periodo di attribuzione.... con quel " bilancio" straordinario che è a cavallo dei due esercizi (ritengo uno non di mia competenza e l'altro a mio carico)

Grazie ancora.

Rispondi


claistron

Staff
10201 interventi
28/10/2009 11:53:57
Quanto sopra insegna che l'acquisto di un bene all'asta implica la ricerca preventiva di tutta la documentazione, per non trovarsi poi nella tua situazione.

La procedura presso il giudice, con convocazione delle parti, è estranea all'iter della cessione all'asta del bene.

Ti ripeto, vi è molteplice giurisprudenza di Cassazione che indica con esattezza la fase ddebitoria: il momento stesso (il giorno) in cui l'assemblea delibera.

Qui, come al solito, trovi tutto ciò che ti serve:


http://www.condomini.altervista.org/

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
spese personali pulizie scale
spese individuali per recupero morosità
attribuzioni spese frontalino balcone aggettante
attribuzione spese conricione sotto-stante la proprietà
attribuzione spese lastrico a negozi in parte coperti dallo stesso
pagamento delle spese per realizzazione cancello ingresso.
rate condominiali presunte non pagate
partecipazione alle spese per rifacimento portone ingresso condominio
diritto di passaggio in casa per accedere ad un lastrico solare
riparto spese per assicurazione fabbricato
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading