Discussione: l'amministratore vuole una raccomandata!

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

piropiro
Utente registrato
13/10/2009
10:34:16
Prima di iniziare un'assemblea, io ed alcuni condomini, per le vie brevi, abbiamo rappresentato all'Amministratore qualificato che in alcuni luoghi comuni, un condomino fa i fatti suoi a spregio dell'altrui comproprietà.
La risposta è stata: mettetemi tutto per iscritto e con foto e con R.R. ed io provvederò. Al che, ho voluto puntualizzare che spetta a lui, a prescindere della comunicazione scritta, assicurarsi con controlli saltuari del buon andamento della cosa comune relativa al condominio.Come stanno le cose? Deve il singolo o la collettività farsi carico di denunciare le malefatte di qualche condomino? O deve essere l'amministratore ad agire anche su semplice segnalazione verbale o su iniziativa? esiste qualche articolo di legge che lo obbliga ad agire comunque d'iniziativa ? Grazie. Cordialmente. Pippo



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10230 interventi
13/10/2009 22:11:41
L'amministratore "amministra", non può avere la qualifica di ufficiale di pubblica sicurezza.

Devono essere i proprietari che indicano all'amministratore le problematiche, di solito in assemblea, ma in caso di urgenza, a mezzo di lettera scritta.

Insomma, ognuno si deve prendere le proprie responsabilità, non aspettare di buttare la pietra e nascondersi subito dopo!

Rispondi


piropiro

Utente semplice
3 interventi
14/10/2009 13:57:21
Grazie per la gentile risposta. Ma i fatti stanno così: da alcuni mesi uno dei proprietari per errori di elettricista ha dovuto intervenire rompendo il pavimento dell'androne comune. Tutti lo sanno compreso l'amministratore perchè gli è stato fatto vedere, ma nessuno interviene. Devo essere io a cautelarmi con raccomandata scritta?. Ciao. Grazie ancora

Rispondi


claistron

Staff
10230 interventi
14/10/2009 20:22:44
Prima di intervenire su parti comuni condominiali, è necessario avvisare l'amministratore che ne ha la competenza.

Dovete ormai porre la massima attenzione che il luogo sia ripristinato come in origine.

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
condominio e b&b ; segnalazioni all'amministratore delle presenze
responsabilità dell'amministratore per lavori ordinari/straordinari
amministratore che non vuole allegare al verbale gli allegati
dimissioni dell'amministratore prima del bilancio
tredicesima all'amministratore di condominio
richiesta casellario giudiziale all'amministratore
parcheggio in condomini: l'amministratore non può assegnare i posti
fatturazione elettronica - obblighi per l'amministratore
l'amministratore non ci fornisce i verbali pregressi
il costruttore non vuole mettere le infrastrutture per allaccio telecom
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading