Discussione: Assegnazione posti auto area comune.

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

Fitter
Utente registrato
15/09/2009
11:48:16
Circa un paio di anni fa ho acquistato un appartamento in un condomino di 7 appartamenti. Al livello -1 c'è un ampio spazio comune adibito a parcheggio coperto, utile per 6 auto; ad uno dei 7 proprietari è ASSEGNATO uno spazio esterno allo stabile, scoperto.
Di recente è nato un problema che interessa tutti i proprietari eccettuato quello che usufruisce del posto auto esterno.
Da contratto (di compravendita) a ciascuno dei 6 proprietari in questione spetta 1/6 GENERICO del livello parcheggio; in altri termini, i 6 posti auto non sono assegnati agli appartamenti dello stabile.
Man mano che gli appartamenti venivano acquistati, il nuovo proprietario andava ad occupare con la propria auto uno dei posti liberi disponibili nel livello parcheggio.
L'ultima persona ad aver acquistato l'ultimo dei 6 appartamenti con pertinenza nel livello parcheggio rifiuta l'unico posto libero rimasto e chiede di effettuare un sorteggio per riassegnare i 6 posti ai 6 proprietari.
Chiedo: il fatto che da anni si occupi uno specifico posto dei 6 disponibili offre una sorta di diritto di prelazione acquisito?
Cioè: l'ultimo proprietario "deve" accontentarsi dell'ultimo posto libero rimasto o ha diritto, come chiede, che i 6 posti siano messi a sorteggio ridefinendo le attuali assegnazioni?

Ringrazio in anticipo chi vorrà darmi un riscontro e saluto tutti cordialmente.



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10202 interventi
15/09/2009 14:23:32
Il cortile-parcheggio in oggetto è bene comune condominiale ed è "di tutti" in mancanza di un contratto di vendita o assegnazione in sede di rogito.

La Cassazione si è più volte pronunciata in merito; l'assegnazione dei posti auto deve avvenire tramite una deliberazione condominiale presa all'unanimità (cambiamento o assegnazione esclusiva dell'uso di un bene comune condominiale).

In caso di mancata unanimità, i posti verranno assegnati per sorteggio rispettando però una turnazione annuale per i posti più pregiati.

Rispondi


Fitter

Utente semplice
1 interventi
16/09/2009 13:48:44
Grazie mille per la risposta e complimenti per il sito.

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
ripartizione spesa installazione nuovo autoclave.
documentazione tecnica copertura posto auto
autogestione fabbricato a.t.e.r.
parcheggio in condomini: l'amministratore non può assegnare i posti
copertura posti auto in assenza autorizzazione assemblra
garage: muso dell'auto sbuca fuori
delibera per lavori su area verde extracondominiale
valvole termostatiche e riscaldamento autonimo
ampliamento autorizzato dall'assemblea con ex legge "piano casa"
costruttore rivendica proprieta' dei posti auto pertinenziali dopo oltre 50 anni
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading