Discussione: Installazione di una caldaia esterna

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

zarmax
Utente registrato
25/07/2009
10:41:42
Nell'eseguire dei lavori di ristrutturazione del mio appartamento mi Ŕ stato consigliato di mettere la caldaia esterna in una nicchia sul muro perimetrale nel lato posteriore del condominio, in corrispondenza della mia camera da letto. Ho chiesto, via mail, all'amministratore di convocare un'assemblea per avere l'autorizzazione. L'amministrattore ha risposto che avrebbe prima mandato una lettera ai condomini per chiedere se c'erano obiezzioni, con la formula del silenzio assenso, e solo in caso di obiezioni avrebbe convocato l'assemblea. Trascorse 3 settimane mi ha comunicato di non aver ricevuto alcuna osservazione in merito e per tanto potevo ritenermi autorizzato ad eseguire i lavori. Ora a lavori eseguiti un condomino afferma di non aver ricevuto alcuna comunicazione dall'amministratore e mi diffida, tramite avvocato, a ripristinare il muro perimetrale, togliendo nicchia e caldaia. Ora chiedo, visto che l'impianto di riscaldamento Ŕ gia stato realizzato, se Ŕ possibile che tale condomino mi possa obbligare a rimettere le cose com'erano e quali responsabilitÓ ha l'amministratore che mi ha autorizzato senza aver verificato che tutti i condomini avessero ricevuto la sua lettera, non inviata come raccomandata.
Grazie
Massimo



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10163 interventi
25/07/2009 14:39:22
Lascia pure che il condˇmino in oggetto sbraiti pure (anche spendendo i soldi dell'avvocato).

╚ tuo diritto, in base all'art. 1102 del C.C. usare il muro perimetrale comune per installare un elettrodomestico al tuo servizio, purchŔ siano rispettate le distanze da luci e finestre dei vicini, non vengano create emissioni di fumi intolleranti per i vicini, che lo scarico avvenga "oltre il tetto dell'edificio (come prevedono le norme attuali) e che non sia pregiudicato il decoro dell'edificio (la caldaia non deve essere visibile dalla pubblica via).

Se non sono rispettale le norme che ti ho elencato, dovrai rimuovere e spostare la caldaia in oggetto.

Rispondi


SALENTISICULO

Utente semplice
1 interventi
16/09/2009 10:01:56
╚ tuo diritto, in base all'art. 1102 del C.C. usare il muro perimetrale comune per installare un elettrodomestico al tuo servizio, purchŔ siano rispettate le distanze da luci e finestre dei vicini, non vengano create emissioni di fumi intolleranti per i vicini, che lo scarico avvenga "oltre il tetto dell'edificio (come prevedono le norme attuali) e che non sia pregiudicato il decoro dell'edificio (la caldaia non deve essere visibile dalla pubblica via).

CIAO, HO COMPRATO UN APPARTAMNETO IN UN CONDOMINIO E DEVO SPOSTARE LA CALDAIA DALL'INTERNO ALL'ESTERNO...SU UN MURO CHE SI AFFACCIA SULLA PUBBLICA VIA...MA SE IO OLTRE AD INSTALLARE LA CALDAIA LA COPRO CON UN APROPRIATO ARMADIO CON LO STESSO COLORE DEL PROSPETTO, ED IN PI¨ LA NASCONDO ALLA VISTA DALLA STRADA PUBBLICA CON UNA CORNICE IN LEGNO PER LE PIANTE ARRAMPICANTI POSSO PROCEDERE COI LAVORI? A CHI DEVO CHIEDERE L'AUTORIZZAZIONE?

Rispondi


claistron

Staff
10163 interventi
16/09/2009 13:43:48
Devi parlarne con l'amministratore.

Se la copertura della caldaia fosse della stessa foggia e colore della facciata stessa, i problemi dovrebbero essere minimi.

Qui trovi riferimenti circa il decoro delle facciate dell'edificio:

http://www.condomini.altervista.org/DecoroArchit.htm

Rispondi


brizzo

Utente semplice
1 interventi
05/11/2010 15:04:48
CIAO, HO COMPRATO UN APPARTAMNETO IN UN CONDOMINIO E DEVO SPOSTARE LA CALDAIA DALL'INTERNO ALL'ESTERNO...SU UN MURO CHE SI AFFACCIA SULLA PUBBLICA VIA MA SUL MIO TERRAZZO...HO CHIAMATO L'AMMINISTRATORE CHE MI DICE CHE PER POTER FARE QUESTO SERVE CHE SI RIUNISCA L'ASSEMBLEA A DELIBERARE, ALLORA, BUONO, BUONO MI SONO IMPOSTO DI ASPETTARE LA PRIMA ASSEMBLEA UTILE PER PORTARE IL MIO PROBLEMA ED EVENTUALMENTE FARMI AUTORIZZARE. QUALCHE GIORNO FA IL MIO VICINO DI APPARTAMENTO SENZA CHIEDERE NIENTE E SENZA CHE IO ABBIA FIRMATO HO PRESENZIATO HO RICEVUTO CONVOCAZIONE DI ASSEMBLEA VEDO SPUNTARE FUORI UNA CALDAIA ESTERNA. COSA POSSO FARE E COME DEVO COMPORTARMI CON L'AMMINISTRATORE E IL MIO VICINO!!

Rispondi


claistron

Staff
10163 interventi
05/11/2010 19:25:11
Brizzo

Inserisci il tuo quesito in un "nuovo" post, non riprendere una vecchia discussione.

(scrivi minuscolo)

Rispondi


Elixce

Utente semplice
1 interventi
17/01/2016 17:05:22
Buongiorno vorrei un consiglio..ho acquistato un appartamento che ha una caldaia esterna a condensazione..i condomini si lamentano del fatto che lo scarico sia a parete.vorrei sapere se Ŕ previsto anche per questo tipo di caldaia ha l obbligo di scarico a tetto. Io
Ho trovata giÓ installata dal ex proprietario che ha avuto il bene stare del condominio ad installarla ma c Ŕ ancora qualcuno che lamenta qualcosa. Grazie mille

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
ripartizione spesa installazione nuovo autoclave.
caldaia e stendibiancheria in giardino privato
soppressione caldaia condominiale
installazione porte tagliafuoco
informazioni da richiedere per verifica consumi dopo installazione ripartitori
caldaia in condominio
installazione nuova canna fumaria.
colonna montante esterna
mancata sostituzione caldaia vetusta locatore
installazione pergotenda su terrazzo nel giardino di proprietÓ
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading