Discussione: Spese registrazione Sentenza Condominio

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

smartty
Utente registrato
24/07/2009
21:27:51
Vorrei porre un quesito in merito alla modalità di ripartizione delle spese di registrazione sentenza pari ad € 168,00, notificata dall'Agenzia delle Entrate ad entrambi le parti in causa al termine del procedimento giudiziario vale a dire il condomino ed il condominio nell'amministratore pro-tempore.
La causa promossa dal condomino (parte a) nei confronti del condominio (parte b) riguarda l'impugnazione di una delibera assembleare, che si è conclusa con la compensazione delle spese. Stabilito che l'imposta da pagare €168,00 ne rispondono in solido le parti e che il condomino (parte a) ha versato il suo 50% (€ 84,00) all'ammistratore, il restante 50% (€84,00) ricade sul condominio (parte b) eccetto il condomino (parte a) che risulta essere l'altra controparte. E' giusta questa ripartizione ? O deve ripagare oltre al suo 50% anche la proporzione restante nel 50% che invece dovrebbe spettare all'altra controparte ?
Mi date una risposta in merito ?
Grazie.



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10163 interventi
24/07/2009 21:54:36
Non hai specificato chi ha vinto la causa.

Rispondi


smartty

Utente semplice
1 interventi
30/07/2009 12:13:38
Il giudice ha chiuso la causa con la formula " Cessata la materia del contendere " poichè dopo aver citato in giudizio la parte (b) (condomini) l'amministratore ha subito riconvocato un'altra assemblea con lo stesso punto all'ordine del giorno della precedente assemblea oggetto della causa, ratificandolo come previsto dai regolamenti eliminando i vizi presenti nella vecchia assemblea ed in virtù di ciò il giudice ha dichiarato che le spese del procedimento sono da compensarsi tra le parti in misura equale.

Rispondi


claistron

Staff
10163 interventi
05/08/2009 22:14:32
"In solido" significa che le spese devono essere pagate da entrambe le parti.

Se una delle due parti non paga, l'altra dovrà sopperire.

Nel vostro caso le spese in oggetto sono suddivise per metà a tutto il condominio (eccetto il ricorrente), l'altra metà al ricorrente.

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
spese individuali per recupero morosità
maggioranza per elezione delegato al super-condominio
assemblea delegati in super condominio
registrazione contratto di comodato?
revoca mandato delegati super-condominio
attribuzioni spese frontalino balcone aggettante
attribuzione spese conricione sotto-stante la proprietà
attribuzione spese lastrico a negozi in parte coperti dallo stesso
pagamento delle spese per realizzazione cancello ingresso.
tredicesima all'amministratore di condominio
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading