Discussione: Art. 123 comma 2-3 non applicati

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

Mustaphà
Utente registrato
04/07/2009
16:53:36
Saluti a tutti
Il mio primo problema è quello di oppormi, nonostante mia esplicita richiesta, alla mancata applicazione dell'articolo 1123 del C.C.
Il fatto: Condominio di 8 alloggi + piano terreno adibito a magazzino, scala centrale con 4 alloggi a d. e 4 alloggi a sin., negli alloggi di sinistra causa rottura di una braga, (durante il rifacimento un bagno,nell'allogio al 1 piano), al collegamento della conduttura di scarico, conduttura e braga sono state rifatte.
La domanda è, come devono essere ripartite le spese? L'amministratore ha ripartito la spesa in mill., tra tutti i condomini sinistra compresa tenere presente che le due ali del condominio hanno scarichi separati e, a 10 metri dal condominio confluiscono nella stessa vasca di decantazione).
Io ritengo e, come da me richiesto in sede di assemblea, che la spesa debba essere suddivisa secondo l'articolo 1123 del C.C., ma così non è stato, con netta opposizione anche dell'amministratore del condominio, lo stesso ha detto che le leggi devono essere interpretate, ed io sono da lui stato tacciato come pecora nera! difronte a tutti condomini!
Ora volendo oppormi, entro i fatidici 30 gg.,posso rivolgermi direttamente al Giudice di P. oppure devo farmi assistere da un legale?

Altra domanda, sono valide le delibere in assemblea di 2a convoc. alla voce "varie", prese con 482 millesimi e 4 condomini su 9?

L'hò fatta un po lunga ma spero, di essere stato chiaro, e ringrazio per la risposta.



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

Mustaphà

Utente semplice
2 interventi
04/07/2009 17:03:07
Mi scuso per un errore, nella domanda di qui sopra, "della braga è avvenuta sull'ala destra del condominio" , non sulla sini9stra, per ila rottura l resto tutto OK.
Mi scuso ancora, grazienull

Rispondi


claistron

Staff
10151 interventi
04/07/2009 20:40:16
Per la deliberazione in oggetto basta la maggioranza di 1/3 e 1/3:

http://www.condomini.altervista.org/MaggioranzeAssemblee.htm

Una deliberazione si impugna davanti al giudice ordinario con l'assistenza di un avvocato, non è possibile tramite GdP.

Qui trovi precisi riferimenti da far valere:

http://www.condomini.altervista.org/Scarichi.htm

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
chiusura luci art. 904 c.c.
dichiarazione ai sensi e per gli effetti della l.27/12/1997 n.449 art. 1 e 13 (ristrutturazioni)
applicazione 4° comma dell'art. 71 bis
applicazione art. 66 disp. att. c.c. i comma
servitu' di passaggio e art.1102
in merito all’art. 1126 c.c., ho un problema di interpretazione.
irregolare impugnazione art.66 disp. att. c.c.
applicazione dell'art. 2052 c.c.
valutazione danni in via equitativa ex art. 1226 c.c.
condominio - illuminazione area privata con servitù di passaggio - art. 1123 comma 2
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading