Discussione: ripartizione spese antenna tv

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

lucia00
Utente registrato
18/05/2009
10:18:16
salve,
abito in un condominio di sei famiglie e si è reso necessario cambiare l'antenna tv.
la ripartizione delle spese per l'installazione di una nuova antenna, si calcola per millesimi oppure, dato che l'uso dell'antenna è uguale per tutti, si divide per il numero di condomini (quindi 6)?
grazie



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10154 interventi
18/05/2009 12:13:53
Nel condominio le uniche spese che si ripartiscono in parti uguali sono quelle per i citofoni e per l'antenna centralizzata, ai sensi del 2° comma del 1123.

Rispondi


franc

Utente semplice
2 interventi
22/09/2009 21:35:13
salve, nel mio condominio sono stati fatti dei lavori di sostituzione dell'antenna tv con relative cascate. il prezzo è stato diviso per millesimi e approvato da tutti i condomini. alla fine dei lavori sono stata avvertita che si è aggiunto un condomino proprietario di un negozio al piano terra, che usufruiva della vecchia antenna, aveva deciso di staccarsi per poi cambiare idea durante i lavori. l'amministratrice vuole cambiare le quote approvate con delibera dell'assemblea, e dividere le spese in parti uguali. io mi oppongo. chi ha ragione?

Rispondi


claistron

Staff
10154 interventi
23/09/2009 23:17:52
Come ho detto sopra (bastava leggere!) le spese per l'antenna si suddividono in parti uguali.

Rispondi


franc

Utente semplice
2 interventi
24/09/2009 00:22:38
avevo letto...ma il caso sembrava diverso:lavori fatti e suddivisi in altro modo, a fine lavori si cambia suddivisione mettendo i condomini davanti al fatto compiuto...ora non mi posso + staccare dall'impianto!

Rispondi


claistron

Staff
10154 interventi
24/09/2009 11:54:23
L'assemblea, con le maggioranze previste dal Codice, può in qualsiasi momento deliberare "diversamente" da quanto stabilito in precedenza.

Se un condómino si sentisse leso (finanziariamente) può solo ricorrere al giudice per far valere eventuali diritti.

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
ripartizione spesa installazione nuovo autoclave.
attribuzioni spese frontalino balcone aggettante
attribuzione spese conricione sotto-stante la proprietà
attribuzione spese lastrico a negozi in parte coperti dallo stesso
pagamento delle spese per realizzazione cancello ingresso.
partecipazione alle spese per rifacimento portone ingresso condominio
lavori di ristrutturazione e ripartizione costi
riparto spese per assicurazione fabbricato
spese condominio bon non iscritte nel contratto di locazione
ripartizione spese intervento tetto condominiale
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading