Discussione: Contratto comodato gratuito immobile

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

mark78xp
Utente registrato
02/05/2009
10:12:03
Salve

volevo sottoporre un quesito riguardo al contratto di comodato gratuito. Mio padre, dopo 25 anni di matrimonio, ha deciso di chiedere la separazione. Per tutti questi anni abbiamo vissuto nell'appartamento senza essere a conoscenza del comodato gratuito in essere ( infatti ne siamo venuti a conoscenza solo dopo la lettera di separazione), e per i successivi 6 anni dalla data di inizio della separazione, io mia madre e mia sorella, sino a quando si è sposata, abbiamo continuato ad usufruire della casa anche grazie ad una sentenza del giudice che ovviamente è stata revocata non appena mia sorella si è sposata. Ora, come ormai ci si aspettava, i genitori di mio padre, proprietari dell'immobile dato in comodato per il quale in questi 6 anni hanno più volte chiesto la restituzione, ora richiedono la liberazione dell'apartamento imponendo date di scadenza senza neanche aver consultato il giudice. Premetto che mia madre non è nelle condizioni di salute e economiche per diventare autosufficiente.
Comunque, dopo un breve riassunto dell'accaduto, passiamo al quesito vero e proprio. I miei genitori si sono sposati nel 1974 e hanno convissuto insieme ai genitori di mio padre sino al 1978 quando i miei nonni hanno deciso di costruire un abitazione al primo piano per il figlio e la famiglia. Ovviamente mia madre non può dimostrare di aver contribuito alle spese di costruzione non avendo nessuna ricevuta, ma essendo in comunione di beni con mio padre e avendo convissuto con i suoceri e il marito nella stessa casa ha sicuramente partecipato ai sacrifici che solitamente si fanno in queste situazioni. La domanda quindi è: è possibile applicare il contratto di comodato gratuito per un appartamento che è stato costruito apositamente per il figlio e con la partecipazione del figlio e la moglie con sacrifici e restrizioni economiche pur non avendo partecipato materialmente alle spese ?

Grazie

Saluti



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10215 interventi
03/05/2009 09:09:45
Un contenzioso su questo tema appare difficile da portare avanti ed i tempi per una definizione appaiono oltremodo dilatati; perizie, controperizie, testimonianze, eventuali documenti certificativi, ecc. consentirebbero ad entrambe le parti in causa di ottenere soddisfazione.

Insomma, una causa appare lunga, costosissima e aleatoria.

Sicuramente si può opporre un comodato gratuito, ma difficile da sostenere una durata perpetua dello stesso, sarebbe stato invece necessario aver stipulato un contratto di "usufrutto" anziché il comodato il quale diventa revocabile quando se ne presentino le condizioni.

Le condizioni preliminari per la liberazione dell'alloggio sono proprio gli avvisi di rilascio per "finito comodato" non ricorrendo le condizioni di perpetualità.

Per la vostra situazione, non raggiungendo un accordo soddisfaciente tra le parti, il giudice potrebbe sancire il termine del comodato con congrua dilazione dei termini di rilascio.


Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
immobile acquisito all'asta - debiti pregressi
validità contratto di locazione non prorogato.
responsabilità amm. su stipula contratto di appalto
registrazione contratto di comodato?
locazione immobile commerciale - buona entrata
cambiare motivo di recesso di contratto affitto
spese condominio bon non iscritte nel contratto di locazione
contratto di affitto aggiunta.
contratto di affitto.
passaggio tubatura gas del vicino nell'immobile da acquistare
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading