Discussione: Problema grave con allaccio dell'acqua

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

guido_ber
Utente registrato
25/03/2009
11:25:15
Salve a tutti,

vi ringrazio anticipatamente per il servizio e ne approfitto per salutarvi in quanto si tratta del mio primo post.
Vorrei esporvi il mio problema. Ho acquistato, con rogito, una casa "grezza" in un piccolo comune del Ternano all'interno del centro abitato,
quindi su terreni edificabili per il Comune, dato che ha concesso il permesso di costruire per uso abitativo.
Per grezza si intende che avrei dovuto provvedere per mio conto a tutte le opere di completamento della casa stessa, comprese le richieste di allaccio per acqua, gas etc..
Mentre per gli altri servizi tutto e' andato bene, per l'acqua(gestita da una società locale) sto avendo numerosi problemi.
Infatti alla mia richiesta di un preventivo sulle spese necessarie per l'allaccio(richiesta datata giugno 2008), come da prassi da loro indicata che non ha previsto alcun tipo di
documentazione per me (in sostanza è tutto solo nei loro terminali) , non e' seguito nulla.
Il preventivo non mi e' ancora giunto nonostante numerose chiamate telefoniche a mie spese in cui di volta in volta mi veniva detto che al massimo in una settimana
lo avrei ricevuto. Da questo si deduce che di inizio dei lavori non se ne parla neanche.

Ho telefonato anche al responsabile della suddetta società idrica, che, dopo mia arrabbiatura, mi ha anche intimato di non inasprire troppo i toni perché non e' detto che io abbia diritto all'acqua e cito: "... dato che si tratta di ampliamento della rete idrica, in questi periodi di scarsità dell'acqua ..."

La mia richiesta(mi scuso per la lunghezza) e' la seguente: posso muovermi in qualche modo per velocizzare la pratica? Con una diffida rischio di dover aspettare anni prima di poter andare a vivere nella mia casa?
Eventualmente mi negassero il nuovo allaccio con chi me la devo prendere con il comune, con il costruttore ...?

Distinti saluti
Guido Bertoldi



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10151 interventi
25/03/2009 14:49:33
Il comune quando concede il permesso a costruire all'impresa, ha gia provveduto a "urbanizzare" la zona (avrebbe!).

Quindi tutte le reti: gas, luce, acqua, telefono, ecc. dovrebbero essere gia posizionate sotto la pubblica via e quindi al confine delle relative proprietà private.

Il gestore dell'acqua non può accampare scuse inerenti la rete idrica comunale, a meno di particolari situazioni locali che non posso conoscere.

Dovrai prima informarti con precisione presso l'ufficio tecnico o l'ufficio edilizia del tuo comune.
Se non vi sono particolari ostacoli, l'ente gestore deve provvedere all'allacciamento.

(detto tra noi, a volte basta la lettera di un avvocato per risolvere "magicamente" questo genere di problemi)

Rispondi


guido_ber

Utente semplice
1 interventi
31/03/2009 16:59:20
Grazie mille per la risposta.

La mia paura e' che in seguito alla diffida mi venga risposto che non ho diritto all'acqua perche' la rete e' satura. In alcuni comuni del Lazio dei miei amici hanno avuto problemi del genere...

Purtroppo queste societa' si comportano in maniera arrogante in quanto sanno che nel territorio non ci sono altre societa' che forniscono lo stesso servizio e alla mia arrabbiatura fanno seguire frasi ambigue.

Inoltre sono piuttosto furbe perche' non mi hanno rilasciato nulla di scritto quando ho chiesto il preventivo...

Insomma non so proprio come comportarmi, ogni suggerimento e' ben accetto!

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
il costruttore non vuole mettere le infrastrutture per allaccio telecom
problema perdita d'acqua
problema con agenzia immobiliare [restituzione provvigione]
problematiche locazione appartamento
problema con maggioranza necessaria per lavori straordinari
in merito all’art. 1126 c.c., ho un problema di interpretazione.
distacco dell'acqua per condòmino moroso: altro condòmino può chiedere il risarcimento?
problema con giardino sottostante.
problema grosso con la casa
problema subentro appartamento in affitto
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading