Discussione: Qual'e il giusto da chiedere ad un condominio??

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

fragy79
Utente registrato
23/03/2009
13:11:40
Salve,

volevo sapere orientativamente quanto un'amministratore di condominio puo' chiedere per la gestione di un condominio, se bisogna chiedere un TOT a condomino su base annua, se c'e' un minimo che si puo' chiedere se il condominio risulta essere di poche unità abitative etc...

Grazie

Francesco



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10158 interventi
23/03/2009 13:28:10
Il compenso per l'amministratore varia in funzione di due parametri principali:

il comune dove è ubicato (nord, centro, sud) e la zona in cui si trova;

Il numero delle unità immobiliari di cui è composto il condominio.

In base all'esperienza si può indicare un costo tra i 50€ ed i 150€ a unità immobiliare in relazione ai parametri che ti ho citato.

Rispondi


fragy79

Utente semplice
4 interventi
23/03/2009 23:29:08
allora diciamo un condominio e' ubicato al sud in zona residenziale secondo te considerando che sono 15 unità immobilare quanto potrei chiedere??

Grazie

Rispondi


claistron

Staff
10158 interventi
24/03/2009 15:20:21
La forbice dei prezzi te l'ho indicata.

Se resti intorno agli 80€ ad unità immobiliare, sarà un prezzo equo.

Rispondi


danielevizziello

Utente semplice
1 interventi
28/03/2009 14:21:00
scusate ma l'es. precedente, le 80 euro, sono mensili per ogni singolo condomino?
se ci si trova davanti la classica persona che si rifiuta di darteli?
Come ci si comporta?
Non cè una legge di rivalsa sui condomini inadempienti che tutela l'amm. rivolgendosi poi sull'intero condominio?

Rispondi


claistron

Staff
10158 interventi
28/03/2009 15:30:59
Hai frainteso.

La cifra di 80€ si riferisce ad un compenso "medio" da moltiplicare per ogni unità immobiliare, annuale (non mensile, ci mancherebbe ....) che poi invece i condómini pagheranno in base ai millesimi, come ogni altra spesa del condominio.

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
quote pagate per lavori deliberati e mai iniziati. si può chiedere il rimborso?
informazioni da richiedere per verifica consumi dopo installazione ripartitori
sospensione fornitura idrica per morosità. conduttore del bar a chi deve chiedere il risarcimento?
distacco dell'acqua per condòmino moroso: altro condòmino può chiedere il risarcimento?
autoclave rumorosa: si può chiedere solo il risarcimento?
e giusto che paghi i lavori senza che io abbia un box o cantina?
pagare albergo e affitto con casa inagibile, è giusto??
giusto ripartizione spese di riparazione
bolletta acqua pagata in parti uguali è giusto?
posso richiedere la caparra doppia?
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading