Discussione: affitto o comodato d'uso di giardino

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

falcone44
Utente registrato
11/12/2008
19:05:16
Gentilissimo claistron, questa volta sicuramente sto postando nella sezione giusta!
Ho affittato un appartamento in condominio ed ho registrato il contratto come da legge. Nel contratto è riportate la particella catastale. Sul retro dell'appartamento di esclusiva proprietà c'è un piccolo giardino che non ha una particella catastale sua per cui è da considerare nella particella della casa. Tuttavia all'atto del contratto per le vie brevi, dunque non scritto nel contratto, mi riservai l'uso del giardino. In seguto su insistenza della conduttrice cedetti la chiave del cancello del giardinetto specificando che gli concedevo il giardino in comodato d'uso. Purtroppo ne sta facendo un cattivo uso e ci custodisce 2 cani che oltre ad aver distrutto il giardino danno grande fastidio ai condomini.(L'Amministratore è una figura inesistente ed incapace che non riesco a far mandare a casa e le rogne sono mie)Ho sentito il mio geometra che mi ha detto che il giardino non essendo altrimenti scritto nel contratto è da considerare nell'affitto perchè porta la stessa particella citata nel contratto. Atri mi dicono che avendo dei testimoni circa la concessione del giardino in comodato sulla parola, le posso togliere la chiave quando voglio.Premesso quanto sopra ti chiedo:
- è per me, (visto il casino che sta succedendo con i cani) più favorevole considerare dal punto di vista civile il giardino come comodato o come affitto.
- se invio alla conduttrice una lettera raccomandata con la quale le ricordo che il giardino le è stato dato in comodato d'uso e deve averne cura da buon padre di famiglia e lei non me la contesta, posso in seguito toglierle la chiave del cancelletto d'accesso?
Un cordiale saluto. Falcone
null



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10152 interventi
11/12/2008 20:18:57
Hai commesso un grave errore iniziale.

L'esclusione dell'uso del giardino doveva essere espressamente citato nel contratto di locazione.
Un giardino infatti, se non diversamente stabilito, è "pertinenza" dell'unità immobiliare e ne segue la destinazione.

Ora diventa arduo invocare un contratto di comodato verbale, oltretutto da te concesso senza una ben determinata scadenza.

Prova con una raccomandata, diffida il locatario dall'abuso che fa del giardino (uso come canile anzichè "verde"), intima la cessazione dei rumori molesti, eccoti i riferimenti:

http://www.condomini.altervista.org/RumoriMolesti.htm

Ricorda comunque che se i condómini intendono proporre ricorso, lo dovranno fare nei confronti del tuo inquilino e non nei tuoi confronti.

Rispondi


falcone44

Utente semplice
5 interventi
11/12/2008 22:10:47
Grazie claistron, proverò con una raccomandata ricordandogli che gli è stato concesso in comodato gratuito e non in affitto e per di più come giardino e non come canile (tiene ora 2,ora 3 cani) e sentirò la risposta. Se mi contesterà il comodato lascerò correre (come tu dici non posso fare altro) e gli intimerò di togliere i cani e le cucce istallate in lamiera e tavolame alla meno peggio. Si tratta di gente di modesta culura,non abituata ai condomini ed è difficile far loro capire che i condomini hanno i loro diritti. Il problema è che anche l'amministratore è inesistente ed io sono in minoranza. Non vogliono allontanarlo perchè è un condomino e non hanno nessuna voglia di pagare un amministratore qualificato esterno. Però mettono in croce me per i comportamenti dell'affittuaria ,gli schiamazzi, l'abbaio dei cani lasciati anche liberi in luoghi condominiali. E sono molto preoccupato e moralmente mi sento responsabile perchè si tratta di animali considerati pericolosi per legge. Cmq o affitto o comodato chi ne risponde è sempre la conduttrice o mi sbaglio ? Una buona notte ed un felice risveglio. Falcone

Rispondi


claistron

Staff
10152 interventi
12/12/2008 19:24:17
È sempre il conduttore che risponde penalmente per questi danni.

Rispondi


falcone44

Utente semplice
5 interventi
06/03/2009 11:36:23
Gent. claistron, mi riferisco ovviamente alla discussione precedente e ti comunico che ho inviato alla conduttrice una raccomandata con la quale le ricordo le norme del buon vivere e che le ho concesso il giardino in comodato d'"uso gratuito" per cui non essendo indicata nessuna scadenza posso toglierle la chiave della recincione in qualunque momento. La raccomandata con ricevuta di ritorno l'ho inviata in data 15/12/2008. Ad oggi non mi ha contestato che ha ricevuto in comodato d'uso il giardino sebbene facente parte della particella catastale dell'appartamento.Credi che questa mancata risposta da parte dell'affittuaria possa essere a mio vantaggio , qualora persistendo l'utilizzo improprio del giardinetto , io decida di richiederle indietro la chiave ? Sempre grazie per i tuoi competenti consigli. Falcone

Rispondi


claistron

Staff
10152 interventi
06/03/2009 11:43:49
Ho paura che risolveresti ben poco in caso di opposizione.

Il conduttore ha tempo un anno per opporsi alla tua richiesta.

Speriamo che non serva fare un ricorso, lo vedrei particolarmente difficoltoso.

Rispondi


falcone

Utente avanzato
23 interventi
06/03/2009 13:55:20
Aspetterò l'anno, anche perchè in merito alla responsabilità penale e civile dei danni che potrebbero causare i suoi cani, mi hai rassicurato, nei precedenti post, che comunque è la conduttrice a risponderne e penso sia che il giardino vada considerato ad uso gratuito sia che vada considerato in affitto.
A tal proposito ti chiedo a chi spetterebbe sia nell'uno che nell'altro caso, la mnutenzione del rampicante sulla recinzione del giardino che è particolarmente pericoloso trattandosi di bucanvillea ed è parecchio trascurato. Per esprimermi meglio:a chi spetta la manutenzione del bucanvillea e di altre piante del giardino sia che venga considerato in affitto (come pare più legittimo) sia che venga considerato in comodato gratuito. Ancora grazie. Cordiali saluti.Falcone

Rispondi


claistron

Staff
10152 interventi
06/03/2009 14:21:42
La manutenzione del giardino spetta al "conduttore".

Rispondi


falcone

Utente avanzato
23 interventi
13/01/2010 20:52:55
Gentilissimo Claistron, mi riferisco a questa vecchia discussione per dirti che la mia raccomandata A.R. con la quale ricordavo alla conduttrice che il giardino le era stato affidato in comodato graduito per via breve e che doveva utilizzarlo come giardino e non come canile , non ha mai avuto riscontro. Credi pertanto che essendo trascorso un anno senza risposta, volendo posso intimargli di lasciare il giardino avendo essa con il suo silenzio confermato che il giardino l'ha avuto in comodato? Cordiali saluti e... sempre grazie. Falcone

Rispondi

Pagina: Successiva »»

1 | 2 |



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
registrazione contratto di comodato?
obblighi dell'amministrazione a fronte di un cambiamento di destinazione d'uso
cambiare motivo di recesso di contratto affitto
contratto di affitto aggiunta.
contratto di affitto.
caldaia e stendibiancheria in giardino privato
come scrivere l'autorizzazione al cambio di destinazione d'uso per gli affittuari di un locale comme
coefficienti per giardino in tabelle millesimali
taglio giardino condominiale e adeguamento garages
responsabilità rami sporgenti da giardino pensile privato
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading