Condividi su Facebook | Segnala | Errore | Stampa | Zoom
SENTENZA
Impianti pubblicitari stradali - sanzione - rimozione - competente il giudice ordinario

Pubblicata da: Dott. Francesco Navaro


Tar Lazio
sentenza 14046/06 del 08/11/2006

TAR Lazio Roma, III Sezione, sentenza n. 14046/2006

Rientra nella giurisdizione del giudice ordinario e non in quella del giudice amministrativo, la controversia relativa ad un provvedimento di irrogazione della sanzione amministrativa della rimozione di impianti pubblicitari stradali prevista dall'art. 23 comma 3, d.lgs. 30 aprile 1992 n. 285 unitamente alla sanzione pecuniaria. Lo ha stabilito il Tar Lazio Roma richiamandosi ad una precedente pronuncia (n. 613/2006) della stessa sezione, la quale, comunque, aveva già affermato in passato che qualora il g.o., per espressa disposizione di legge, quale l'art. 211, comma 7, d.lgs. n. 285/1992, possa conoscere della legittimità delle sanzioni accessorie che conseguono di diritto alla violazione del codice della strada, sussiste la giurisdizione dell'autorità giudiziaria ordinaria non solo quando l'opposizione investa un ordinanza-ingiunzione che applica congiuntamente la sanzione pecuniaria e quella accessoria, ma anche quando l'ordinanza riguardi la sola sanzione accessoria ( sentenza n. 6116/2005).





Visite:

Siti di interesse per l'argomento: amministrativo
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading