Convegno/evento giuridico
Overlex presenta: Appalti, cosa cambia dopo la nuova direttiva ricorsi? Seminario di studi

« Torna alla sezione Eventi

Roma 13/03/2010


SEMINARIO DI STUDI
APPALTI: COSA CAMBIA DOPO LA NUOVA DIRETTIVA RICORSI?

LA GESTIONE DEL CONTENZIOSO DOPO IL RECEPIMENTO DELLA DIRETTIVA RICORSI
(Art. 44. Legge 7 luglio 2009, n. 88, Delega al Governo per l'attuazione della direttiva 2007/66/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, dell'11 dicembre 2007)
Inoltrata richiesta di accredito ai fini della formazione obbligatoria degli Avvocati

Sabato 13 marzo 2010 ore 10:00 - 14:00 - Centro Congressi Cavour, Via Cavour, 50A - ROMA

Presentazione
La materia degli appalti rappresenta, da sempre, il terreno fertile per numerose problematiche che gravitano intorno il diritto amministrativo. Tale materia, soprattutto sotto il profilo processuale, è in fase di mutamento: la direttiva ricorsi è destinata ad innovare in modo significativo la materia. Infatti, con l'art. 44. Legge 7 luglio 2009, n. 88, il legislatore ha emanato la delega al governo per dare attuazione alla direttiva ricorsi che attraverso radicali modifiche alla Parte IV del D.lgs. n. 163/2006 dedicata al contenzioso, nonché attraverso l'introduzione degli art. 245-bis, 245-ter, 245-quater al nuovo codice degli Appalti introdurrà modifiche destinate ad innovare profondamente la gestione del contenzioso.

Cosa cambia nello specifico? Da quando e come? Quale la migliore strategia processuale alla luce della novella?

A queste ed altre domande si darà adeguata risposta. L'analisi verrà fatta tenendo anche presenti le novità in tema di contenzioso che erano state operate con la L. 2/2009 e con l'introduzione della tutela cautelare ante causam nell'ambito del contenzioso appalti in particolare con l'intenzione di fornire agli amministratori e ai professionisti le chiavi di lettura di un
intervento legislativo che ha già suscitato interrogativi e perplessità.

Gli argomenti saranno trattati con taglio pratico e operativo prendendo spunto dalle più importanti e recenti pronunce giurisprudenziali. Si affronteranno anche le nuove strategie processuali.

Il provvedimento per il momento è all'esame consultivo delle camere e del Consiglio di Stato in attesa del recepimento che avverrà in attuazione della delega conferita con l'art. 44. Legge 7 luglio 2009, n. 88.

Ampio spazio sarà dedicato ai quesiti. Verrà consegnata una dispensa cartacea e/o digitale, inerente gli argomenti trattati.

Destinatari
Avvocati, Funzionari e Dirigenti degli Uffici per la gestione di gare e contratti presso le pubbliche amministrazioni.

Programma:
Le novità in tema di gestione del contenzioso dopo il recepimento della Direttiva 66/2007 (scaduta il 20 dicembre 2009)
- La sorte del contratto a seguito all'annullamento della procedura di gara: problemi di giurisdizione dopo le ultime pronunce dell'Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato 30 luglio 2008, n. 9 e delle Sezioni Unite della Corte di Cassazione (29 agosto 2008 n. 21928).
- I meccanismi della tutela cautelare. La tutela cautelare ante causam nel Codice degli Appalti.
- La L. 2/2009 ed i contratti c.d. "ricorso - resistenti". Il particolare regime per il contenzioso sulle infrastrutture strategiche.
- Lo standstill period (Termine dilatorio per la stipulazione del contratto).
- Il nuovo regime precontenzioso: arbitrato, accordo bonario e preavviso di ricorso.
- La scelta tra l'annullamento della gara ed il risarcimento del danno.
- I poteri del giudice in relazione al contratto nella nuova giurisdizione di merito.
- La privazione di effetti del contratto e le sanzioni amministrative.
- Le novità sull'arbitrato in materia di appalti pubblici.

Relatore:
Cons. Avv. Serafino Ruscica, Consigliere Parlamentare Ufficio Affari Legali del Senato della Repubblica, già magistrato ordinario, autore di lavori monografici e diversi contributi in tema di appalti.

Per dettagli, prezzi ed iscrizioni
SCARICA LA BROCHURE




Siti di interesse
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading